Scintille di Risveglio

Amore, Fratellanza, Fede e Luce
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  Accedi  
Il sito Angeli di Luce che trovate all' indirizzo www.angelidiluce.net è stato aggiornato. Venite a visitarlo !!!

Condividi | 
 

 L'Energia della Parola

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: L'Energia della Parola   Dom 17 Gen 2010, 18:04

“DITE CIÒ CHE SENTITE DI DOVER DIRE”


La comunicazione è una cosa stupenda. In questo momento, sul vostro pianeta si spendono sforzi e tempo considerevoli intorno all’idea del miglioramento della comunicazione. Molte persone dotate si stanno dedicando al compito di cercare proprio le parole e le frasi giuste che daranno una forma tangibile alle varie nuove energie e idee astratte che cercano di entrare nel mondo.

Sia che le espressioni di una persona siano meravigliosamente uniche o semplici e banali, le comunicazioni producono incapsulamenti verbali di esseri ed essenze che in precedenza esistevano in uno stato che non conosceva confini. Per un’idea appena nata (cui, a proposito, spesso vi riferite come a un “concetto”), l’esistenza sul piano fisico può essere una combinazione di pura meraviglia e semplice terrore. Parliamo ora, come se ogni idea fosse una persona intera, perché lo è. Semplicemente vive a una diversa vibrazione, e questo è tutto.

Si può dire che nel momento in cui una parola lascia le vostre labbra o la vostra penna, si sta avviando a diventare obsoleta. In molti modi, l’energia al suo interno inizia a indurirsi e a morire. Ciò che una volta era liquido e vivo, viene improvvisamente scolpito nella pietra, ma ha anche la possibilità di essere visto, udito e apprezzato. È per questa ragione che così tante energie si stanno mettendo in fila nei piani eterici, per salire su una parola o frase e compiere il loro incerto viaggio in questo Mondo della Forma.

Tutte le parole sono semplici “istantanee” verbali di un momento nel tempo e circostanze. Secondo la loro natura, non possono dirci cosa accadde prima che la foto fosse scattata, né possono spiegare ciò che avverrà quando l’otturatore si chiuderà di nuovo. Per sperimentare queste cose, dobbiamo fare molte foto. Dopo un po’, il processo inizia a dare assuefazione. L’immagine nello specchio è dolce, ma sembra aver bisogno di più profondità o particolari. Quindi ricominciamo daccapo disegnando, editando, dando forma e modellando. Parole, parole e altre parole……… continuamente.

A dire il vero, le parole sono MONDI. Ognuna è il suo contesto di realtà. Quando si uniscono, iniziano a penetrare i duri involucri che le circondano e si stringono insieme per avere calore e uno scopo reciproco. Questo dà loro il ricordo di un tempo in cui non avevano forma, quando la loro essenza liquida poteva andare ovunque e fare qualunque cosa! Sebbene i duri involucri rimangano concreti come prima, un gruppo di parole può dare a se stesso l’illusione della libertà e dello slancio. Mentre una parola sceglie di rimanere stabile e ancòra la frase, un’altra parola o gruppo di parole può volare e saltare attraverso la pagina!

Nei vostri vari sistemi di grammatica, avete “soggetti” e “oggetti” così come elementi “attivi” e “passivi”. In un certo modo, un raggruppamento di parole diventa la sua stessa famiglia, una sistemazione collaborativa dove la moglie sta a casa e bada ai figli, mentre il Papà scappa via alla conquista del mondo e ha un impatto che li rappresenta tutti. In altri tempi, la situazione può invertirsi e i partner si scambiano i ruoli. Questa relazione collaborativa tra le parole è ciò che crea una vera comunione/comunicazione.

Più comunicate, più volete comunicare. Man mano che le parole e le frasi si raffreddano e induriscono, siete già al lavoro per trovare descrizioni nuove e più vibranti di quel fuoco eterno che brucia nel centro di Tutto Ciò Che È. I vostri scritti sono come fiammiferi accesi solo per un momento che poi si estinguono. Anche se quel “momento” può durare mille anni, un tale arco di tempo non è davvero niente alla luce dell’eternità. Perciò, continuate ad accendere altri fiammiferi!

Il Vuoto ha una gran voglia di esprimere se stesso. Poi, una volta solidificato, non vede l’ora di avere l’occasione di liberarsi di nuovo. Non è un mistero? Tuttavia, è veramente il mistero della vita.

Nelle dimensioni di vibrazione superiore, le parole e i pensieri sono sostituiti da Toni chiari e intatti. Se un’immagine vale quanto mille parole, un Tono vale un milione di immagini. In verità le parole e i pensieri sono semplicemente Toni che vivono nella separazione. Come voi.

Chi riesce a udire questi Toni, alti al di sopra di tutti gli altri suoni, non sarà mai ingannato. Le parole possono essere fuorvianti, le idee oscurate, ma nei TONI INTATTI non vi è posto dove nascondersi.

Voi, che leggete le nostre trasmissioni e riconoscete questo messaggio, certamente vi rendete conto (a qualche livello) dell’essenza di chi e che cosa siete veramente. E anche se una parte di voi rimane intrappolata dentro un contenitore di carne, la vostra anima si libra alta sulle case qui sotto. Vi chiama…… canta per voi…… inventando canzoni e ritmi che vi sostengono mentre viaggiate lungo la tortuosa strada dell’esistenza fisica.

Percorrete una linea sottile tra Dio come Guaritore e Dio come Distruttore. Quando l’amore non ci sarà più, anche voi non ci sarete. Siete venuti in questo periodo di tempo per ricordare e imparare. Le parole e le idee che per essere esplorate una volta ci voleva una vita, vengono compattate e abbreviate in un arco di tempo che può durare anche poche ore.

Voi danzate, giocate e vi bilanciate tra questi mondi, traendo il respiro e la forza vitale da ognuno, ma non siete contenuti totalmente da nessuno. Più la vostra coscienza si estende nei reami esterni, più decisa sarà la vostra forma fisica, per sostenervi qui e ancorare la vostra energia sulla terra. Questa è la vostra benedizione, ma anche la vostra maledizione. Lottate per essere liberi, anche quando vi aggrappate a ciò che vi è familiare.

E adesso avete creato la tecnologia affinché voli per voi. Anche quando voi, voi stessi, siete fissi sulla terra, inviate le vostre parole a volare attraverso i cieli verso terre distanti e luoghi sconosciuti. Aspettate pregustandovi il loro ritorno, portando i doni della fusione con un altro essere i cui pensieri e desideri sono simili ai vostri. E il ritmo va avanti… e le parole continuano… e il calore del fiammifero che è voi brucia ancora per un po’.

Tratto da: http://www.stazioneceleste.it/

Preziose Scintille del mio Cammino, ho scelto proprio questo importante messaggio per ri-tornare tra voi, anche se non mi sono mai veramente allontanata da questo incantevole ed unico Luogo di Luce.
Desidero innanzitutto esprimere dal profondo del mio Cuore il ringraziamento per coloro che hanno scelto di rendere concreta la loro intenzione di inviarmi Luce ed Energia, MANIFESTANDO così come ci viene spesso chiesto, e divenendo CO-CREATORI di Guarigione.
Voglio sappiate che vi ho percepiti, sentiti e in qualche caso visti, intorno, accanto a me, durante tutta questa esperienza strana eppure meravigliosa che avevo scelto di vivere, probabilmente fin dal tempo della mia incarnazione.
E' semplicemente meraviglioso....essere raggiunti da tanta intensa Luce, da tanto intenso Amore, e sento il bisogno di ringraziare anche tutti coloro che quotidianamente hanno speso qualche minuto per telefonarmi o spedirmi un messaggio....grazie.
Ciò che ho appena postato qui sopra, riassume ed evidenzia ciò che in effetti ho sempre percepito in me, l'attento uso della Parola, affiancata dalla piena consapevolezza del suo enorme potere, della sua infinita Energia.
Un Dono che ho manifestato da sempre nella mia vita, una parte di me, un esprimermi che contraddistingue la mia stessa Luce ed il mio modo di rapportarmi agli altri.
Un anno fa, questo mio Dono si è accresciuto, perchè in seguito ad un'esperienza estremamente spiacevole, ho personalmente sperimentato quanto profondo dolore possano provocare le parole ipocrite, nel senso più completo del termine.
Ringrazio anche tutto questo, e ringrazio anche coloro che colmi di risentimento e rancore, mi hanno "insegnato" a comprendere la diversità tra Luce e Ombra, ringrazio e mi inchino dinanzi a coloro che, attraverso la sofferenza, mi hanno insegnato a preservare la mia Luce, la mia integrità, ad alzare la testa, certa e sicura, determinata e pronta ad amare me stessa, riflettendo poi questa gioia a chiunque altro io abbia incontrato e incontrerò.
Ogni frammento della propria vita aiuta a comprendere, ogni piccola briciola insegna qualcosa, e molto spesso dietro un grande dolore si nasconde una grande verità.
Una Maestra terrena, che Kumùvayah ed io abbiamo incontrato sul nostro sentiero, ci ha svelato e fatto comprendere molte, moltissime verità sul nostro passato più remoto, su quello più recente e sul nostro Qui e Ora.
Il nostro Maestro Cosmico, che ci affianca in ogni singolo istante, ci ha aiutati a vedere dietro le maschere, dietro i sorrisi, dietro le strette di mano e gli abbracci...e gli saremo sempre immensamente grati di tutto questo.
Imparare a parlare è una conquista, e se come Cristo ci ha insegnato "ritorneremo come bambini", grazie al Cielo possiamo e dobbiamo mantenere acceso in noi il nostro potenziale, la capacità della Parola, grazie alla quale ci è possibile manifestare, rendere concreto chi siamo veramente, senza nasconderci dietro inutili silenzi ambigui e muri di segreti.
Michele, che guida tutti noi, ci esorta molto spesso a fare della Verità un baluardo, e indicando la Via con la Luce della Sua Spada d'Amore, professare questa Verità senza timore, con coraggio e Forza, Determinazione, camminando con Giustizia ad ogni passo, nel massimo rispetto di ogni compagno di viaggio.
Il silenzio è una scelta, come lo è la parola.
Una suora di clausura sceglie di chiudersi dietro la grata di un convento per pregare ed entrare in contatto con Dio.
Chi usa la Parola, sceglie di camminare tra la gente e rendersi disponibile, manifestando e confermando concretamente il suo Amore, la Sua Luce, il suo modo di Essere Uno con chi gli è accanto, e sceglie di entrare in contatto con la parte di Dio che vive in ognuno di noi.
Vanno rispettate entrambe le scelte, quando importanti e vissute, profondamente sentite nell'Anima, scaturite da un sentire profondo, da un vissuto colmo di riflessione, di rilascio, di nuova ri-nascita camminando verso la Luce.
Ogni giudizio è fuori luogo, di conseguenza ogni senso di colpa, ogni subdolo tentativo di condannare chi diversamente agisce, non è Luce, ma oscurità...oscurità e null'altro.
Noi siamo Operatori di Luce, perchè "OPERIAMO", AGIAMO, MANIFESTIAMO ciò che è sbocciato dentro noi.
Siamo anche Portatori di Luce, in quanto la custodiamo, la portiamo dentro noi, e la doniamo a coloro che la stanno cercando, che si sono perduti.

Noi continueremo a camminare, ad agire nella luce, nella trasparenza e nel rispetto del Cristallo che vive dentro di noi, della Goccia di Luce, della Scintilla che abbiamo rivestito di un corpo per poter fare esperienza, e risponderemo attraverso l'Amore e la Compassione a tutti coloro che tenteranno di infangare la nostra Essenza, il nostro Agire, accusandoci di esprimere presunzione, di sbagliare.
Non esistono sbagli ed errori...soltanto esperienze, che comportano scelte e relative conseguenze.
Non esistono difetti, esistono solo non-qualità.
Non prenderemo sulle nostre spalle i pesi che gli altri pongono sulle nostre spalle, li lasceremo a terra, ed illumineremo chi li ha inviati col nostro Amore, inviando la Luce che li aiuterà a comprendere, a guardare dentro se, in tutta coscienza.
Un giorno, impareranno il vero significato della parola UNO, al di là di ogni muro, di ogni porta.

Preziose Scintille, continuiamo a camminare, a mantenere acceso quel fiammifero dentro noi. Il Suo Fuoco ci indicherà la strada, aiutandoci a soppesarne il chiarore e la forza.
Aiutiamoci l'un l'altro a pesare con la bilancia del Cuore le parole che pronunciamo, filtrandole e setacciandole prima di lanciarle come frecce.
Permettiamo a noi stessi di restare liberi, liberi di Amare e pronunciare tutto ciò che avvolge il cuore e lo culla dolcemente.

Con tutto il mio Amore, ad ognuno dei miei compagni di viaggio

Haryn-Sha


Torna in alto Andare in basso
Shyn-Kayla
Amministratrice Forum Consigliera
Amministratrice Forum Consigliera
avatar

Femmina Ariete Ratto
Numero di messaggi : 152
Data di Nascita : 09.04.72
Data d'iscrizione : 04.08.09
Età : 46
Regione : Bergamo
Occupazione/Hobby : Insegnante

MessaggioTitolo: Re: L'Energia della Parola   Dom 17 Gen 2010, 20:37

Grazie all'Energia di queste PAROLE, con le lacrime agli occhi, scopro ogni giorno di più cosa vuol dire essere Operatrice di Luce


Grazie Haryn-Sha

Fata
Torna in alto Andare in basso
Valeria
Sorella di Luce
Sorella di Luce
avatar

Femmina Scorpione Cavallo
Numero di messaggi : 175
Data di Nascita : 05.11.66
Data d'iscrizione : 19.10.09
Età : 52
Regione : Biella
Occupazione/Hobby : Infermiera - Musica
Umore Umore : sereno

MessaggioTitolo: Re: L'Energia della Parola   Lun 18 Gen 2010, 13:34

Bentornata Haryn-Sha! mi sono mancati i tuoi post sempre illuminanti e amorevoli.
sono felice che ti sia già ripresa così bene da partecipare al blog!!!
grazie per le tue parole colme di affetto e rispetto per ognuno di noi, per la nostra diversità che ci rende unici e...liberi, anche di sbagliare, in ultima analisi !
bello e profondo il messaggio che porti a proposito dell'energia creativa che si manifesta nel suono e quindi nella parola. questo argomento mi tocca personalmente, ma credo nessuno di noi ne sia escluso.
ti assicuro che negli ultimi 2-3 anni ho verificato di persona come la parola sia diventata molto più potente di un tempo...se sbagli una virgola poco dopo ti arriva il conto, metaforicamente parlando.
ho imparato a mie spese, a volte soffrendo, a porre estrema attenzione ai miei pensieri e alle parole dette, e ne ho verificato l'effetto quasi immediato. l'ambiente intorno si fa più calmo, si abbassano le tensioni mie e degli altri, c'è più trasparenza e chiarezza.
è incredibile, ma i rapporti prendono un'altra piega, all'insegna di una maggiore autenticità.
grazie ancora Haryn-Sha

un abbraccio
Valeria
Torna in alto Andare in basso
http://www.narrowpass.net
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: L'Energia della Parola   

Torna in alto Andare in basso
 
L'Energia della Parola
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» STORIA DELLA FILOSOFIA MEDIEVALE - prof. Porro
» IV Convegno "Didattica della Psicologia"
» storia della musica mod e cont prof. Moliterni
» Rapporto nazionale sull'attuazione della Convenzione di Aarhus
» 16 luglio:giorno della marea montante

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Scintille di Risveglio :: I corpi sottili-
Vai verso: