Scintille di Risveglio

Amore, Fratellanza, Fede e Luce
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  Accedi  
Il sito Angeli di Luce che trovate all' indirizzo www.angelidiluce.net è stato aggiornato. Venite a visitarlo !!!

Condividere | 
 

 Gea - La Madre Terra

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Gea - La Madre Terra   Mer 19 Mag 2010, 10:28

Gea - La Madre Terra


Domani, 20 maggio, si festeggia Gea, la nostra amata Madre Terra. Aprofittiamo di questa occasione per ringraziare il nostro pianeta del nutrimento che quotidianamente ci offre, e sosteniamolo con il nostro Amore, la nostra Unione col Tutto che circonda e permette la nostra esistenza.

Haryn-Sha

Gea - La Madre Terra

Nell' America settentrionale, sulla costa del nord del Pacifico, gli indiani Salishan raccontavano che:
"La terra era una volta un essere umano, ed ancora oggi è vivente. Ma è stata trasformata e non possiamo vederla. Eppure ha gambe, braccia, una testa, un cuore, carne, ossa e sangue. Il suolo è la sua pelle; gli alberi e le piante i suoi capelli, le rocce le ossa ed il vento il suo respiro".
Poiché la forza vitale risiede nella terra dalla quale hanno origine tutte le cose, ritenevano l'agricoltura un "sacrilegio", una violenza compiuta sul corpo della propria madre.
Shomalla, un vecchio profeta indiano, capo della tribù Wanapum nelle pianure del Nord-America, resistette fino alla morte all'insistenza dei bianchi che lo volevano obbligare a lavorare la terra:
"Mi chiedete di lavorare il terreno? Potrei forse prendere il coltello per conficcarlo nel seno di mia madre? Se lo facessi ella non mi accoglierebbe più nel suo seno quando sarò morto. Volete che vanghi e scavi le pietre? Potrei forse scavare le carni di mia madre fino alle ossa? non potrei più entrare allora nel suo corpo per resuscitare a nuova vita. Volete che tagli l'erba ed il fieno per venderlo, per arricchirmi come fanno i bianchi? Ma potrei forse tagliare i capelli di mia madre?"
Nelle grandi civiltà che precedettero la civiltà greca la terra era già adorata come Grande Madre creatrice e protettrice. In Mesopotamia la terra, Ki, era anche chiamata Nin-tu, la signora che procrea, e Niz-zi-gal-dim-me, colei che foggia ogni cosa in cui palpita il soffio della vita.
I greci traevano il culto di Gea, Dea della terra, da una mitologia indo-europea molto antica.
L'enorme diffusione della radice indo-europea Go/Ge, la terra, testimonia la sacralità che dovette ben presto accompagnare quest'immagine e, quindi, il suo nome. Questa radice si ritrova non solo in Grecia (Ge, terra, Georgos, contadino), ma anche nella lingua dell'antico Egitto (Geb, terra), e la radice appare anche nelle lingue moderne, e non solo quelle derivate dal latino, ma anche nelle lingue slave, come il russo Gorod (città), God (anno), Godmost (abilità).
Nell'VIII secolo a.C. il poeta greco Esiodo, narrava che:
"Prima era il Caos, poi Gea, la Terra, dall'ampio seno, solida ed eterna sede di tutte le divinità che abitavano l'Olimpo. Gea, prima di ogni altra cosa, partorì un essere uguale a sé, il cielo stellato, Urano, affinché questi l'abbracciasse interamente e fosse sede eterna dei beati. Essa partorì, poi, le grandi montagne, nelle cui valli dimorarono volentieri le Ninfe. Infine diede alla luce il mare deserto e spumeggiante, e tutto ciò creò da sola, senza accoppiamento".
Urano iniziò ogni notte ad avvolgere Gaia ed ogni notte ad accoppiarsi con lei. Ma i figli che nascevano dalla loro unione erano invisi ad Urano ed egli si adoperava per non farli venire alla luce mantenendoli nascosti nelle viscere della Terra stessa. Gea (Gaia) , angosciata da questa malvagità , per liberarsi del troppo peso che rinserrava dentro di sè, escogitò un terribile inganno: estrasse dalla proprie viscere il metallo per costruire un falcetto ed invitò i suoi figli ad intervenire per liberarla e liberare se stessi. Soltanto Crono, il figlio più giovane "dai pensieri tortuosi" si fece coraggio ed accolse l’esortazione materna. Quando di notte venne Urano per sdraiarsi sulla Terra, Crono uscì dal proprio nascondiglio armato del falcetto e d'un colpo recise la virilità al padre e la gettò in mare. Si dice che Gea, fecondata dal sangue di Urano, generò le Erinni, le Ninfe, e i Giganti, mentre il membro virile, cadendo in mare, generò la bella Afrodite (nata dalla schiuma).
Nel racconto biblico Dio creò prima Adamo e poi Eva. Egli li creò a Sua immagine e somiglianza e diede loro dominio su tutta la terra.
“Dio creo' i cieli e la terra, e tutto era molto buono. Nel Paradiso Terrestre, Adamo ed Eva potevano mangiare il frutto di qualunque albero, tranne uno”.
La certezza che la terra sia animata e viva è diffusa presso molti popoli, l’uomo non conosce i misteri della terra e la sua impotenza nei suoi confronti lo spaventa, ma se la terra è animata, se uno spirito governa la crescita di ogni pianta, allora egli può in qualche modo intervenire.


Tornare in alto Andare in basso
Ali di Luce
Amministratore Fondatore Forum
Amministratore Fondatore Forum
avatar

Mi sento : Angelico
Maschile Ariete Gallo
Numero di messaggi : 806
Data di Nascita : 07.04.69
Data d'iscrizione : 30.03.09
Età : 48
Regione : Bergamo
Occupazione/Hobby : Condividere la Luce con l' Universo...
Umore Umore : Angelico - Stellare

MessaggioTitolo: Re: Gea - La Madre Terra   Gio 20 Mag 2010, 07:30

Amata Sorella Haryn-Sha, grazie per questo prezioso contributo.... Mi hai donato un suggerimento prezioso e ne aprofitterò appena si sveglia la mia stellina, per rendere grazie a Madre Terra recandomi al bosco che ben conosci... Sarà il mio umile gesto per festeggiare chi da anni, secoli e ancora di piu' ci ospita e ci fa' vivere ogni giorno...


Un abbraccio di Luce...Ste

_________________
Ali di Luce
Tra le Ali di Michele...
Tornare in alto Andare in basso
http://www.angelidiluce.net
Kumùvayah

avatar

Mi sento : Comprensivo
Maschile Toro Cavallo
Numero di messaggi : 137
Data di Nascita : 01.05.66
Data d'iscrizione : 05.08.09
Età : 51
Regione : Biella
Occupazione/Hobby : trekking-tiro con l'arco-musica e la buona tavola
Umore Umore : galattico

MessaggioTitolo: Re: Gea - La Madre Terra   Gio 20 Mag 2010, 19:18



Rendiamo grazie a nostra Madre Terra che ci nutre, ai fiumi ed ai torrenti,

che ci danno l'acqua.

Rendiamo grazie alle erbe,

che ci danno le medicine per le nostre malattie.

Rendiamo grazie al mais ai suoi fratelli fagioli e alle zucche,

che ci danno la vita.

Rendiamo grazie ai cespugli ed agli alberi,

che ci danno i loro frutti...

Preghiera Irochese

Grazie Madre

Kumùvayah
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Gea - La Madre Terra   

Tornare in alto Andare in basso
 
Gea - La Madre Terra
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» [Fiera] Terra Futura (Firenze), 29-31 Maggio 2009
» Madre Teresa, di Kevin Connor, 2007 - stasera in tv
» LA PASTA MADRE
» GIORNATA DELLA TERRA: 22 aprile
» Le meraviglie della Terra

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Scintille di Risveglio :: Ricorrenze :: FESTIVITA'-
Andare verso: