Scintille di Risveglio

Amore, Fratellanza, Fede e Luce
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  Accedi  
Il sito Angeli di Luce che trovate all' indirizzo www.angelidiluce.net è stato aggiornato. Venite a visitarlo !!!

Condividere | 
 

 La Festa della Terra

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: La Festa della Terra   Gio 22 Apr 2010, 07:25

La Festa della Terra



Oggi 22 aprile si celebra il Giorno della Terra, la festa dedicata al pianeta. In 190 paesi in tutto il mondo ci saranno manifestazioni, incontri e dibattiti, confronti utili a comprendere l'importanza fondamentale degli equilibri del nostro pianeta e quanto da esso dipenda il nostro benessere, e la nostra stessa esistenza. Questa festa nacque il 22 aprile del 1970 quando venti milioni di americani scesero per le strade, seguendo l'invito del senatore Nelson, rivendicare la protezione del pianeta e delle sue risorse. Ancora più importanza ha questa festa in un momento in cui la Terra, il nostro pianeta, dà segnali di se sempre più spesso, e dopo che i leaders internazionali non sono stati in grado di trovare un accordo nel intraprendere azioni che invertano la tendenza distruttiva che il nostro sistema sembra ormai avere da molto tempo. Difendiamo il nostro pianeta, preserviamolo, perchè è l'unico che abbiamo.

Preziosi Compagni di Cammino, desidero proporre a tutti voi di trascorrere questa giornata all'insegna dell'Amore per questo nostro Pianeta, che ci ospita e nutre, e che continua ad amarci nonostante i soprusi che soffre a causa dell'umanità in genere.
Innanzitutto, accendiamo una candela bianca, a simboleggiare la nascita e rinascita, che anche quest'anno Madre Terra sta preparando per noi, attraverso lo sbocciare della Natura.
Il bianco esprime la trasparenza del vento che spazza il cielo portando novità e sorprese nella nostra vita, porta in noi i ricordi e le emozioni attraverso il profumo dei fiori e dell'erba appena tagliata. La purezza dell'acqua che attraverso ruscelli di montagna e le onde del mare coinvolge tanto profondamente la nostra vita fisica, mentale, emotiva, Elementi preziosi ed indispensabili alla nostra esistenza.
Il bianco ricorda i fiocchi di neve che d'inverno ricoprono in silenzio alberi e città, spiagge e vallate alpine, ovattando ogni rumore col candore inviolato.

Adattiamo un piccolo minuscolo angolo della nostra casa per festeggiare questo giorno importante, abbellendolo con una piantina, un fiore, un cestino di frutta, e accanto alla candela accesa poniamo un piccolo recipiente, nel quale potremo mettere qualche seme: un chicco di mais, qualche chicco di riso oppure il seme di un frutto che abbiamo appena gustato.
Ogni gesto sia compiuto con intenzione, dall'accensione della candela, alla ricerca della piantina, alla preparazione dei semi...esattamente come la terra pone estrema attenzione alla nostra cura, al nutrimento del genere umano, e con Amore e costanza conserva e aiuta i semi a germogliare.

Mentre accendiamo la cendela, la preghiera potrebbe essere la seguente:

"Terra, Madre che ci ospiti e ci ami, in questo giorno io ti rendo onore, ti ringrazio per l'Amore che mi riservi e il cibo che fai crescere ogni giorno, anche per me. Accendo questa fiamma, per ricordare il Sacro Patto costituito dal vicendevole Amore promesso, che tanto spesso dimentico di onorare. Grazie Madre."

Mentre poniamo i semi, davanti ai suoi frutti o fiori, la preghiera può essere questa:

"Ecco, io pongo dinanzi a te questi piccoli semi, per ricordare a me stesso la magia della Vita, che attende e pulsa, anche all'interno delle piccole cose, gemme preziose che contengono i segreti dell'Esistenza da sempre".

Nella giornata di oggi, quando mangeremo, soli oppure con i nostri cari, impegnamoci a ringraziare interiormente la Terra per il cibo che abbiamo di fronte e tra le mani: il grano che forma la pasta ed il pane, verdura e frutta, l'acqua che abbiamo nel bicchiere, e chiunque abbia contribuito col suo lavoro a permetterci di averla di fronte ora.
Impegnamoci a masticare con cura, ritrovando la sacralità del pasto, come ci insegnano le antiche culture, che consideravano questo momneto come uno dei più sacri riti della giornata.

Per questa sera invece, vi propongo una semplice meditazione, durante la quale potremo inviare Luce ed Amore a Madre Terra.



Dopo aver raggiunto un momento di serena quiete interiore, se siete soli visualizzate tra le vostre mani il Pianeta azzurro, con le sue terre emerse, gli oceani azzurri, le montagne estese, le nubi che la circondano, se non siete soli, potete visualizzarla semplicemente al centro dello spazio tra di voi.
Immaginatela viva e sentitela pulsare, mentre orbita, girando lentamente su se stessa...

Cercate di esprimere interiormente tutta la vostra gratitudine, il senso di Unità, il sentimento d'Amore profondo e di speranza verso questo nostro Pianeta immenso, bellissimo, ricco di cascate e deserti, oceani e montagne, di animali di ogni misura e specie, di piante e fiori di ogni colore e profumo.
Attraverso il vostro chakra del Cuore, visualizzate poi un raggio di Luce, della vostra Luce colma di questi sentimenti profondi, e dirigetelo sul pianeta di fronte a voi.
Guardatelo, mentre la vostra Luce si unisce a tutti gli altri raggi di Luce inviati da tutti coloro che celebreranno nel mondo questa importante giornata.
Osservate la Luce e l'Amore mentre si distribuiscono sulla superficie di Madre Terra, ricoprendo ogni spazio, ogni colore, andando ad integrarsi con la Griglia che la circonda di Energia.


Inno a Gaia

"Gaia io canterò, la Madre Universale, dalle salde fondamenta,
antichissima, che nutre tutti gli esseri, quanti vivono sulla Terra;
quanti si muovono sulla terra divina o nel mare
e quanti volano, tutti si nutrono dell'abbondanza che tu concedi.
Grazie a te gli uomini sono fecondi di figli, e ricchi di messi,
è in tuo potere dare o togliere la vita
agli uomini mortali. Felice colui che nel tuo cuore
tu benevola onori: a lui senza limite affluisce ogni bene.
Per lui sono gravati dal raccolto i solchi apportatori di vita,
e nei campi han gran copia di bestiame; la sua casa è piena di ricchezze.
Tali uomini regnano con giustizia sulle città delle belle donne
esultano i figli di letizia giovanile
e, nei cori ornati da ghirlande, con animo lieto,
danzando si rallegrano tra i fiori del prato, le figlie
di coloro che tu onori, o dea veneranda, forza generosa.
Salve, madre degli dei, consorte del cielo stellato;
concedimi benigna, in cambio del mio canto, la prosperità che conforta il cuore;
edc io mi ricorderò di te, e di un altro canto ancora"


[center]Buona Festa della Terra a tutti!!

Haryn-Sha e Kumùvayah


Tornare in alto Andare in basso
 
La Festa della Terra
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» FESTA DELLA MAMMA
» GIORNATA DELLA TERRA: 22 aprile
» Le meraviglie della Terra
» Giornata Internazionale della Donna - 8 Marzo
» La Nuova Guida del Supplente 2010-2011, di Libero Tassella

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Scintille di Risveglio :: Ricorrenze :: FESTIVITA'-
Andare verso: