Scintille di Risveglio

Amore, Fratellanza, Fede e Luce
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  Accedi  
Il sito Angeli di Luce che trovate all' indirizzo www.angelidiluce.net è stato aggiornato. Venite a visitarlo !!!

Condividi
 

 Lasciare che sia

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Valeria
Sorella di Luce
Sorella di Luce
Valeria

Femmina Scorpione Cavallo
Numero di messaggi : 175
Data di Nascita : 05.11.66
Data d'iscrizione : 19.10.09
Età : 52
Regione : Biella
Occupazione/Hobby : Infermiera - Musica
Umore Umore : sereno

Lasciare che sia Empty
MessaggioTitolo: Lasciare che sia   Lasciare che sia EmptyMar 22 Giu 2010, 16:57

Lasciare che sia Terra-11

Sono sempre più stupita di quanto le filosofie e le religioni orientali abbiano dei punti in comune con la psicologia. Prendiamo, ad esempio, l’amore.
Osho afferma che l’amore non è un fenomeno che possa essere confinato, si può tenere nella mano aperta, ma non nel pugno: appena si chiudono le mani esso si dilegua.
Il termine amore, in inglese “love”, deriva dal sanscrito “lobha” che significa avidità.
Una volta che viene assimilata, digerita, l’avidità si trasforma in amore.
L’avidità incorporea, tende al possesso; l’amore condivide, dona, senza chiedere nulla in cambio.
Esiste un processo all’interno di noi che ci permette di passare dall’avidità all’amore.
Per poter donare dobbiamo avere qualcosa da offrire, ma, a volte (e, in alcuni casi, mai), questo non è possibile.
Tutto parte dall’amore nei propri confronti.
Amare se stessi significa rispettarsi, non condannarsi, non giudicarsi, non farsi del male, implica rispettare quella forma di spiritualità, quella forma di trascendenza che va al di là di qualsiasi specifico credo religioso, che alberga in ciascuno di noi: la nostra esistenza qui e adesso è motivata da un Volere supremo ed è espressione di un Amore che ci è stato donato.
Amare se stessi significa poter contemplare se stessi, la propria esistenza ed il proprio Esserci.
L’amore verso di sé deve essere seguito dall’osservazione di sé: è l’amore per se stessi che pone le basi per conoscersi.
Conoscersi è un atto di amore nei propri confronti, significa dedicarsi spazio, tempo e attenzione.
La meditazione, cioè il mettere la mente, intesa come creazione sociale, da parte, può essere uno degli strumenti per realizzare questo.
Allo stesso modo, anche la psicoterapia può essere un mezzo per aumentare l’autoconsapevolezza.
Contrariamente a quanto socialmente e culturalmente trasmesso, essere egoisti, cioè centrati su di sé, che implica essere soddisfatti, felici, è fondamentale per poter essere altruisti.
Avere qualcosa dentro di sé da donare, qualcosa come la gioia, la felicità, l’amore che si sentono traboccare è naturale che fluiscano anche all’esterno verso gli altri.
Sono forme di energia che in completa naturalezza noi lasciamo scorrere anche verso gli altri.
Se, al contrario, siamo infelici, insoddisfatti, un eventuale altruismo che potremmo mostrare non sarebbe autentico, sarebbe un modo per non pensare a noi stessi, un dovere, una formalità, un sacrificio.
Spesso si tende ad utilizzare una definizione non corretta di amore.
Non è una forma di bisogno, di carenza, come accade per il neonato che necessita di una figura di riferimento che soddisfi le sue necessità, senza la quale non potrebbe sopravvivere.
Al contrario, l’amore autentico è dono incondizionato, abbondanza, è un avere così tanta vita dentro di sé che è fin “troppa” per se stessi ed è spontaneo condividerla.
Anzi, il vero dono lo offre chi riceve tale amore.
In ogni caso, una persona che ha così tanto da offrire vive ed è felice anche senza che ci sia nessuno che riceva: è come un fiore in una foresta: c’è, esiste, risplende anche senza che vi sia alcuno che lo possa ammirare, il riconoscimento da parte di un altro è accidentale, è un di più.
Il mero fluire della vita, della gioia dell’amore è ciò che riempie e rende felici.
L’amore non è dipendenza, non è qualcosa che quando non ci viene donato ci svuota, non è ricatto, non è una forma di potere, non è un oggetto di contrattazione.
L’amore è come un’aurea che nasce da dentro di noi e che ci circonda: se non lo si possiede, lo si chiede ad altri e si diventa dipendenti.
In questo caso, l’amore non sarà mai abbastanza e le aspettative nei confronti degli altri non saranno mai realizzate.
Ecco, quindi, ancora una volta si impone la necessità di imparare prima a stare da soli con se stessi e poi con gli altri.
A quel punto si sarà in grado di stare con altre persone in una forma di unità che non distrugge, ma anzi fortifica l’individualità di ciascuno e incita alla libertà.
Se non si è in grado di stare da soli ci si imporrà di stare con gli altri, ma questo risulterà soffocante, costrittivo, perché limiterà la propria libertà a causa di una personale incapacità.
E l’odio, la rabbia, il disprezzo nei propri confronti quasi inevitabilmente verrà rivolto non solo contro se stessi, ma anche verso chi ci circonda, innescando un circolo vizioso di sentimenti negativi.
Spezzare questa catena è possibile, partendo da se stessi, mettendosi al centro del proprio cammino emotivo, spirituale, fisico e sociale che vede negli altri dei compagni di viaggio, altrettante persone alla ricerca di se stesse con le quali è possibile una parte più o meno ampia della propria esistenza.
Tra queste persone, poi, diventerà più semplice, una volta che ci predisporremo interiormente all’incontro, al dialogo, allo scambio, sarà più probabile incontrare una persona con cui instaurare un legame preferenziale, più profondo e duraturo.
L’importante, come ci insegnano i maestri zen, è “lasciare che sia”.


tratto dal sito www.fiumesilente.com
Torna in alto Andare in basso
http://www.narrowpass.net
Ospite
Ospite



Lasciare che sia Empty
MessaggioTitolo: Re: Lasciare che sia   Lasciare che sia EmptyMer 23 Giu 2010, 05:55

Lasciare che sia..permettere al flusso di portarci con se'.
Fluire nella vita, consapevoli di Chi realmente Siamo, consapevoli della Luce che portiamo agli altri, affidandoci totalmente e lasciandoci portare.
Arrivare a comprendere che l'Amore nasce dentro di noi, che esprimendo noi stessi con lealtà e trasparenza, amando senza imposizioni e dipendenze, riusciamo a camminare leggeri e creare la gioia negli altri.
Guardando le nostre ombre, le nostre fragilità, abbracciandole e perdonando noi stessi, è possibile riuscire a riflettere quell'Amore al di fuori, e sorridere con la stessa innocenza di un bambino davanti ad uno specchio, che si guarda curioso e punta il dito verso quella strana immagine, che ancora non conosce.

Il flusso della nostra vita proviene da una Sorgente di Luce, non concentriamoci troppo a lungo sull'obiettivo: godiamoci il viaggio, respiro dopo respiro, con tutto l'Amore possibile.

Haryn-Sha


Lasciare che sia Forest-Waterfalls_1
Torna in alto Andare in basso
Ali di Luce
Amministratore Fondatore Forum
Amministratore Fondatore Forum
Ali di Luce

Mi sento : Angelico
Maschio Ariete Gallo
Numero di messaggi : 809
Data di Nascita : 07.04.69
Data d'iscrizione : 30.03.09
Età : 50
Regione : Bergamo
Occupazione/Hobby : Condividere la Luce con l' Universo...
Umore Umore : Angelico - Stellare

Lasciare che sia Empty
MessaggioTitolo: Re: Lasciare che sia   Lasciare che sia EmptyMer 23 Giu 2010, 13:00

Si Haryn-Sha, hai pienamente ragione e condivido in pieno le tue parole.... Ma.... quante persone non riescono a riconoscere l' Amore che doniamo a loro, la Luce che inviamo ai loro cuori, il desiderio di poterli aiutare semplicemente capendo e mettendosi in ascolto dei loro problemi ? Tante, veramente tante ma continuiamo il nostro cammino e guidati dalla Luce e dal flusso, proseguiamo nel nostro operato...


Un abbraccio di Luce...Ste

_________________
Ali di Luce
Tra le Ali di Michele...
Torna in alto Andare in basso
http://www.angelidiluce.net
Shyn-Kayla
Amministratrice Forum Consigliera
Amministratrice Forum Consigliera
Shyn-Kayla

Femmina Ariete Ratto
Numero di messaggi : 152
Data di Nascita : 09.04.72
Data d'iscrizione : 04.08.09
Età : 47
Regione : Bergamo
Occupazione/Hobby : Insegnante

Lasciare che sia Empty
MessaggioTitolo: Re: Lasciare che sia   Lasciare che sia EmptyMer 23 Giu 2010, 21:58

Sono passati un pò di mesi da quando per la prima volta mi sono stati, con mio grande e "assurdo" stupore, spiegati questi fondamentali

e vitali concetti.
Non è stato e ,alle volte non lo è ancora,semplice far mio tutto ciò;
ma la lezione è forte e fondamentale e mi sento fortunata per il solo privilegio di aver imparato verità tanto grandi e importanti.
E la fortuna sta anche nel sapere che se ho bisogno di compagnia e ricarica qui, in questo angolino di pace,non sarò delusa.

E così al termine di giornate lunghe e affannose come questa ricordarsi che " l'Amore" è libertà completa, che perdonare le nostre fragilità
per poterci accettare è il gesto dovuto che dobbiamo farci, rasserena la serata e infonde la fiducia perduta durante il cammino quotidiano.

E domani sarà un'altra giornata difficile anche per tante piccole Anime ma spero di avere la forza di spiegargli di "lasciarsi andare" non opporre
resistenza anche alla Natura degli eventi che spesso travolgono e non lasciano spazio al tempo di un respiro

Grazie di cuore
Fata
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



Lasciare che sia Empty
MessaggioTitolo: Re: Lasciare che sia   Lasciare che sia EmptyGio 24 Giu 2010, 05:35

Questo è proprio ciò che siamo venuti a fare: donare Amore incondizionato.
Amare senza chiedere che "l'altro" comprenda il nostro gesto, amare senza chiedere qualcosa in cambio, amare senza dipendenza dall'altra persona, amare ...soltanto amare, per la gioia che dà farlo, per la Luce che si accende dentro.
Troppo semplice amare chi ci asseconda, ci capisce e si complimenta con noi. La sfida che abbiamo scelto, che abbiamo accettato, è proprio quella di amare chi ci ostacola, ci offende, ci giudica.
Non importa se non si accorge del nostro Amore o della Luce che inviamo loro...non fa nulla.
Come la mia Guida Cosmica mi dice spesso, "Tu lascia il seme....e avvolgilo di Amore e Luce. E non attendere, seduta lì accanto. Non sarai tu a farlo germogliare, non spetta a te. Continua la tua strada, pianta altri semi, diffondi altro Amore. Qualcun altro completerà ciò che tu hai cominciato."

Essere qui, aprire la porta di questo magico Luogo, sedersi di fronte al Sacro Fuoco, ed unirsi alle altre mille Scintille di Luce che danzano insieme, è ciò che rende le mie giornate più profonde, più perfette, più indimenticabili.
Talvolta siamo in molti, attorno al falò che scalda, e ci prendiamo per mano e danziamo, e si alza intensa l'Armonia del Cuore.
Altre volte siamo in pochi, a guardare le nostre immagini sfocate, e iniziamo a raccontarci malinconici vissuti, e a cantare intime canzoni.
Qualche volta siamo soli, ci sediamo davanti alle Scintille che danzano silenziose, ed entriamo in noi stessi. I bagliori e le Luci si riflettono sul nostro volto, dentro di noi, e ci aiutano a comprendere meglio il nostro vissuto, ad equilibrare una giornata andata male, tante Energie andate perdute.

Questo è un Luogo unico e speciale, Amici miei. Un Luogo che noi abbiamo creato.
Un Luogo dove sedersi a riposare, oppure festeggiare entusiasti della vita e di essere qui, in cammino con voi.
E' un Luogo che si sposta ogni giorno. Non è stanziale, il Fuoco lo accendiamo ovunque, lungo il sentiero che stiamo percorrendo insieme. Qualche volta al centro di una romantica radura, oppure in mezzo ad un bosco profumato, sulla spiaggia bianca in riva al mare o accanto ai fianchi rocciosi e forti di una montagna. Sulle colline alberate, dall'erba umida o tra le mute sabbie del deserto.
Ovunque. Ovunque, se insieme a voi, Anime belle!


Vi voglio bene!

Haryn-Sha


Lasciare che sia Intorno%20al%20fuoco
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




Lasciare che sia Empty
MessaggioTitolo: Re: Lasciare che sia   Lasciare che sia Empty

Torna in alto Andare in basso
 
Lasciare che sia
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Scintille di Risveglio :: Maestri Illuminati :: Maestri illuminati-
Vai verso: