Scintille di Risveglio

Amore, Fratellanza, Fede e Luce
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  Accedi  
Il sito Angeli di Luce che trovate all' indirizzo www.angelidiluce.net è stato aggiornato. Venite a visitarlo !!!

Condividere | 
 

 Contattisti:Denaerde

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Shyn-Kayla
Amministratrice Forum Consigliera
Amministratrice Forum Consigliera
avatar

Femminile Ariete Ratto
Numero di messaggi : 152
Data di Nascita : 09.04.72
Data d'iscrizione : 04.08.09
Età : 45
Regione : Bergamo
Occupazione/Hobby : Insegnante

MessaggioTitolo: Contattisti:Denaerde   Dom 29 Nov 2009, 07:42

LO SO L'ARTICOLO E' LUNGO E PARTICOLARE MA NE VALE LA PENA LEGGERLO!!!
Eternità


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] Contattisti: Stefan Denaerde

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]Stefane Denaerde è l'autore del libro "Ho incontrato gli Extraterrestri" pubblicato nel 1969 in Olanda, ha raggiunto più di undici edizioni ed è stato letto da più di quaranta milioni di persone nel mondo. Il protagonista di questa sconvolgente esperienza (il cui vero nome è stato tenuto nascosto usando lo pseudonimo di Stefan Denaerde) viveva negli anni '60 in Olanda.

Si tratta di un ingengere meccanico proprietario di diverse aziende che operavano nel commercio internazionale. Quest'uomo non aveva, all'epoca del [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link], interessi nei confronti dell'argomento "extraterrestri e [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]" né credeva in fenomeni ad essi legati. Nel corso del [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] avuto con questi Esseri provenienti dal Pianeta Iarga egli apprese importanti informazioni relative alla vera storia del nostro pianeta, rivelazioni sul significato cosmico della vita e il destino dell'uomo, e avvertimenti sul futuro dell'umanità.

(Fonte: [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] )

Autore del libro "Ho incontrato gli Extraterrestri", Anno 1969, letto da milioni di persone. Cosa ne hanno fatto… trent’anni dopo? Dimenticato, come tanti altri. Invito ognuno a leggerlo.
di Orazio Valenti

Domanda: Perché ci contattate e non ci aiutate?

Risposta: "Ciò significherebbe violare le leggi naturali. Voi non avete il concetto di Norma, l’Etica di una civiltà superiore. Per questo motivo la razza umana non ha possibilità di sopravvivenza. Nello stesso tempo ciò blocca la strada della Integrazione Cosmica.

La Legge Naturale più importante che regola il processo di civilizzazione di una razza intelligente, è la seguente: uno sviluppo tecnologicamente elevato deve eliminare tutte le discriminazioni, sotto pena di Autodistruzione. Ciò significa che l’estensione delle nozioni tecnologiche ad una razza discriminante è un delitto gravissimo, secondo le norme giuridiche cosmiche. Il rischio della rovina aumenta enormemente. (Questo vale per quanti credono che alcuni nostri Fratelli extraterrestri collaborino con certi nostri centri di ricerca, come per l’area 51. nda).

Attualmente, per esempio, per giocare con i missili nucleari, lasciate che buona metà della popolazione mondiale continui a vivere in povertà e sottonutrizione. La libertà di pensiero è l’essenza dell’essere umano secondo la nostra etica; se le arrecassimo danno, commetteremmo un delitto. Per cui istilliamo in voi solo conoscenza, non persuasione. Per creare un alto livello di civiltà, o stabilità sociale, servono tre concetti: Libertà, Giustizia, Efficienza. Da noi non esiste denaro.

Civiltà è la misura con cui la comunità provvede a tutti, nel disinteresse collettivo.

Il disinteresse è la norma di selezione per l’immortalità di una razza intelligente. La Giustizia è efficiente quando ciascuno ha a propria disposizione, in misura uguale agli altri, quel tanto che sia sufficiente a renderlo disinteressato nei confronti dei beni materiali, altrimenti si ha l’invidia. (Come disse Eugenio Siragusa: Né pace né progresso senza giustizia nda).

Bisogna eliminare tutte le discriminazioni, di cui la prima è la proprietà personale: o tutti possiedono in eguale misura o nessuno possiede niente. L’ultima è la più efficace. Il denaro è soppresso perché è forma innegabile di proprietà: Denaro e Proprietà sono indici di un livello di civiltà molto primitivo! La maniera piatta con cui siamo spinti all’invidia reciproca e all’egoismo è criminale. Questa incitazione al materialismo, pericolo morale per una razza intelligente, è contraria ad ogni sentimento di giustizia. Bisogna imparare a pensare nei termini di efficienza e di benessere dell’intero sistema comunitario, non del singolo individuo. Non vi è produzione di armi, niente esercito.

Sulla [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link], la libera [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] è basata sul diritto della giungla: il diritto della forza economica e la stabilità nello Status Quo attraverso l’equilibrio di potere. Quest’ultimo richiede l’appoggio della potenza militare. Dunque la libera [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] non potrebbe esistere senza il sostegno degli armamenti. Potenza significa discriminazione del forte, rispetto al debole, e le discriminazioni possono essere mantenute solo con l’ausilio di altre discriminazioni. La completa sicurezza dell’esistenza è solo l’inizio di una superciviltà. L’uomo è chiamato a raggiungere ad un certo momento l’Integrazione Cosmica.

Il Nazionalismo non è altro che la copertura del protezionismo di gruppo, dell’egoismo di gruppo, dell’aggressività e dello spirito di rivalsa. Sono le discriminazioni che causano gli armamenti. Sui trapianti. La tecnica del trapianto richiede conoscenze relative all’origine della vita e voi ne siete ancora ben lontani. Cosa è la vita? Facciamo un esempio: la creatività umana riesce a dare vita ad un apparecchio radio così come la creatività cosmica dà vita ad un corpo vivente. Il campo energetico per cui ciò accade viene da noi chiamato radiazione biologica ed è solo una piccola parte del campo di creatività onnicomprensivo, chiamato irradiazione immateriale.

Ogni essere vivente ha il proprio Tono (Vibrazione). Si potrebbe operare il trapianto di parti fisiologiche di uomini che abbiano lo stesso tono. Una identificazione precisa dei tessuti, una tecnica di misura della modulazione della radiazione biologica. Dopo il trapianto, il nuovo tessuto deve essere suscitato a vita indipendentemente con una radiazione biologica applicata artificialmente. Ma una specie che sia in grado di dominare la radiazione biologica, può anche dominare sia la vita che la [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link].

Noi ci sentiamo autorizzati al ristabilimento delle possibilità di essere felici e non al prolungamento della vita, se essa deve terminare per disposizione naturale. Nelle nostre famiglie, i lavori casalinghi e di manutenzione li fanno tutti gli uomini insieme. Il vero compito delle donne è quello di educare ed istruire i bambini, ed altri lavori sociali. L’educazione di un bambino fino al tipo umano mentalmente stabile e sviluppato richiesto da una civiltà elevata è un compito complesso e difficile.

Libertà vuol dire assenza di imposizione, assenza di discriminazioni. Essa ha origine dalla giustizia e dalla efficacia.
Lo sviluppo di una razza intelligente viene dominato da due eccezionali leggi naturali che sono leggi di selezioni cosmiche. Esse formulano le condizioni di ammissione alle regioni di evoluzioni più elevate della Integrazione Cosmica.

Esprimendole con gli insegnamenti di [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]:
1 - La prima fissa la condanna per le discriminazioni sociali. Sulla [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] il caos esiste già e si preannuncia prossima la decadenza. La disponibilità di armi chimiche e nucleari diverrà sempre più pericolosa col passare degli anni. Ancora un po’ di tempo e scoprirete la possibilità dell’irradiazione materiale. Un pugno di uomini sarà allora in grado di preparare un’arma capace di annientare l’intero genere umano. Quanto può durare una civiltà la cui scienza non conosce le proprie responsabilità?
2 - La seconda, selettiva, impone la consapevolezza delle nostre relazioni interumane. Essa pone l’Amore Cristiano come presupposto per l’Integrazione Cosmica. Solo l’atteggiamento disinteressato, che produce l’efficienza originale dell’ordinamento naturale, dà ad una razza intelligente la sicura sopravvivenza nella Integrazione Cosmica. Gli equilibri naturali vanno mantenuti. La specie che non riesce a realizzare l’efficienza della selezione di riproduzione dalle origini è destinata a perire".

Si chiede Stefan:

Come possono essere compatibili la libertà illimitata con la selezione di riproduzione?

Col senso di responsabilità e col disinteresse. La riproduzione artificiale accelera la degenerazione. A cosa serve riprodurre il fenomeno biologico umano? Il corpo con tutti i suoi desideri è solo zavorra. Ha importanza solo la [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] creativa, capace di pensare solo in modo disinteressato.

Come educare i bambini alla libertà e alla felicità?

La libertà è mancanza di imposizione collettiva, su un modello di atteggiamento individuale, ed ha origine dalla mancanza di imposizione individuale su un modello di imposizione collettiva. La libertà non si può conquistare con un fucile in mano. Solo i genitori possono, generazione dopo generazione, conquistare laboriosamente tutto ciò, formando la [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] dei loro bambini e dando loro la consapevolezza esatta del bene e del male. Questo è possibile partendo dall’amore naturale dei genitori e dalla varietà dell’ambiente di gruppo.

Il punto fondamentale non è di avere bambini, ma di saperli educare (secondo i principi delle Leggi Universali. nda). Felici, significa essere in pace col senso della propria esistenza, con se stessi ed il prossimo. È la creatività la spinta incosciente alla felicità. Ma può essere materiale od immateriale: La creatività materiale è l’aspirazione individuale verso il miglioramento delle proprie condizioni di vita, orientata sui terreni del sesso, possesso e potenza.

È la causa della povertà sul vostro pianeta. L’individualismo si esprime nell’egocentrismo, nell’avidità e nel predominio. Ma arrivano vecchiaia e malattia, il suo mondo crolla ed egli consuma il resto della sua esistenza irrequieto con se stesso; non ha capito di aver sempre inseguito un miraggio, sempre sfuggente sopra il deserto del materialismo. Al contrario, la creatività immateriale, l’Amore Cristiano, dà un a sensazione di felicità costante. È l’aspirazione individuale verso un miglioramento delle condizioni di vita degli altri.

Questa attività è indirizzata verso i valori elevati dell’Amore altruistico: sollecitudine, convivenza, tolleranza, amicizia, stima, ammirazione… Questa stabilità sociale crea un benessere illimitato ed una completa sicurezza di esistenza. Ogni azione disinteressata, ogni atto di abnegazione, aumenta costantemente il senso della propria dignità e di appagamento. La Saggezza non è sensibile alla sfortuna o all’invecchiamento. Le Leggi Naturali selezionano duramente ed impietosamente. Solo una razza con grande senso di altruismo può sopravvivere.

L’uomo libero da influenze materiali può mettere al mondo bambini con la certezza che siano altruisti, liberi e felici.
La varietà domina la nostra struttura di gruppo e l’ambiente educativo dei bambini. Il confronto con persone sempre nuove. Altre razze, opinioni, abitudini di vita, stimola in misura notevole la creatività nei contatti umani. Non vi sono né frontiere né nazionalità. La vita diviene la grande avventura della libertà, in cui il nostro disinteresse e la creatività vengono sempre aggiornati ed in cui possiamo divenire completamente uomini.

Una società diviene stabile quando il trasferimento, la diffusione dei popoli e la loro mescolanza produce un uomo finale. Sarà una razza umana di colore bruno quella che infine creerà la superciviltà sul pianeta [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]. (Sommando le caratteristiche delle quattro razze. nda). La razza bianca, sviluppata tecnologicamente, ricca, potente, con la sua arroganza discriminante, è destinata a scomparire. La natura umana è identica ovunque. È impossibile una differenza qualitativa intellettuale fra razze intelligenti chiamate alla integrazione cosmica, anche se sono lontane l’una dall’altra mille anni luce.

Con le Leggi Naturali non si può discutere: esse determinano, conformemente al diritto cosmico, il decorso di un processo sociale. Nonostante le differenze di tradizione, di alimentazione, di prestazioni intellettuali, la discriminazione razziale è arrogante stupidità, è un crimine molto serio secondo il Diritto Cosmico, che è la formulazione di norme di legge dell’ordinamento naturale in relazione all’evoluzione di razze intelligenti. La giurisprudenza è basata sul diritto cosmico che non conosce né rappresaglie né punizioni: appena la discriminazione sarà scomparsa, anche la criminalità scomparirà.

Non hanno ragione di esistere né i diritti economici né la violenza individuale, in un mondo in cui sia scomparsa la violenza collettiva. Le prigioni esistono solo nei Pianeti in cui vi sia ancora differenza di livello fra persone. Esse sono il frutto delle discriminazioni come ricchezze, maggiore sviluppo, potenza, che possono venire mantenute temporaneamente solo con altre discriminazioni come terrore, punizione, prigione. Scopo della evoluzione umana è la Libertà, che per i terrestri è ingiusta e perciò illecita. Quando mancano la giustizia e l’efficienza, la libertà è impossibile.

Per raggiungere la stabilità sociale ci vuole dunque il disinteresse o creatività immateriale cioè pensare in modo indipendente per migliorare le condizioni altrui, e perciò, oltre la libertà si richiede anche un determinato livello di sviluppo spirituale.
L’Amore Cristiano è il frutto della libertà e della uguaglianza fra tutti gli uomini. (Dunque libertà, [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] e quindi messa in pratica dell’Amore. Questo non è una metodologia salvifica quando non si è realizzato il disinteresse e la creatività immateriale o autorealizzazione, altrimenti diverrebbe debolezza, facile preda dell’inganno. nda).

L’Ideologia Cosmica Universale

Per una razza discriminante, la conoscenza della Onnicretività ( che può chiamarsi anche [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]), quindi della struttura immateriale dell’ [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link], avrebbe come conseguenza l’autodistruzione, poiché con questa conoscenza si domina il campo immateriale dell’ [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] che supporta la materia e la vita. Solo quando avrete invalidato la prima legge di selezione e sarete divenuti stabili, potrete accedere con la vostra scienza alla conoscenza più elevata.

L’Onnicreatività, Onnipresenza o Forza Naturale, è la Forza che muove l’ [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] (come disse Dante), è il significato universale del Campo di Radiazioni Immateriali che domina l’ [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link].

Il vostro concetto di [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] è troppo statico, irrigidisce il pensiero creativo umano ed è un simbolo di contrasti, carico di tradizioni, quindi non più utile nella vostra era. Il concetto di Legge Naturale è dinamico e stimola la creatività umana. Infatti le leggi naturali di vostra continua scoperta, entrano spesso in contrasto con le tradizioni religiose. In relazione alla forza cosmica della onnicreatività, la materia è massa, [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] conglobata, una trasformazione dell’ [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] immateriale del campo di radiazione cosmico. La trasformazione avviene sotto l’azione di un enorme campo di forze, il Campo Portante, che crea leggi fisiche cui ubbidisce tutta la materia.

L’onnicreatività invia un campo portante che mantiene gli atomi una volta creati e crea le leggi di massa ed inerzia che ordinano l’ [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] (materiale). In uno [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] dove non c’è questo campo portante, mancando le leggi di massa e di inerzia, si dissolvono gli atomi e si ritorna alla [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] immateriale nel Campo Portante Cosmico. (Entropia, Sintropia nda.). Il Mondo creato, viene controllato da una Intelligenza incommensurabile nel suo processo genetico e di conservazione, dalla sua Onda Portante. Le modulazioni dell’Intelligenza e dell’Amore, raggiungono il mondo vivente come irradiazioni immateriali.

L’Intelligenza Cosmica è infinita.

La più eccelsa creazione naturale è il cervello di un essere intelligente. La quantità delle sue memorizzazioni è inimmaginabile così come lo è l’estensione del Cosmo. Mediante deduzione e sintesi può pensare logicamente. Ma gli aspetti materiali del pensiero logico, con la loro memoria e [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link], non elevano l’uomo al di sopra della materia o della bestia. È simile ad un calcolatore che può pensare logicamente in cui le mutazioni di memoria o di consapevolezza, si chiamano programmi. Questa ragione non dà all’uomo alcun valore spirituale.

I calcolatori, così come il cervello, sono in grado di sviluppare creatività materiali, tecniche o scientifiche, come ultimo limite, e non possono andare oltre, anche se sono formati da processi elettrochimici o quanti anni di processo tecnologico rappresentino. Come è dunque possibile che il cervello umano, con i suoi processi mentali chimici e quindi materiali, sia in grado di creatività immateriale?

L’egoismo è la caratteristica del mondo materiale, mentre il disinteresse è la soluzione opposta. Qualunque forma di vita materiale che lotta per la propria esistenza in funzione delle leggi di evoluzione è egoista. Quale fenomeno naturale si verifica nella [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] di un uomo che pensa disinteressatamente? La risposta è che il cervello umano è strutturato in modo così geniale da adempiere ad una terza funzione, cioè quella di un apparato super-ricevente per la modulazione immateriale del Campo Cosmico Portante. Un esempio è il pensiero disinteressato della buona volontà.

Chiede ancora Stefan:

Perché dunque [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] non ci aiuta, invece di lasciare liberi gli assassini?


"Noi cerchiamo di aiutarvi a cambiare la vostra consapevolezza o programma, senza trasgredire la Legge Celeste per cui l’uomo deve essere libero. Solo nella libertà più completa è capace di pensare disinteressatamente. Egli può sacrificarsi non per fede od istinto naturale, ma per una disposizione spirituale che si esprime nell’amicizia, amore, buona volontà, compassione. Questo legame tra mondo materiale ed immateriale dà all’uomo il Diritto eterno all’esistenza come fine creativo della materia.

Una razza intelligente che sia guidata dalla mano di [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] come un teatrino di marionette è impensabile. Sarebbe infelice in un mondo monotono. La felicità umana o la gioia derivano dalla finalità creativa dell’uomo che vuol cambiare qualcosa. L’evoluzione è cambiamento. Un mondo stazionario sarebbe un deserto spirituale. L’uomo è nato per essere libero e disinteressato in un mondo dinamico. Ha dovuto iniziare dall’ultimo gradino come animale da preda aggressivo ed egoista e deve, con la propria libera creatività, raggiungere il gradino superiore, l’integrazione cosmica. Il peccato originale è l’egoismo.

Solo uomini liberi dalla zavorra dell’egoismo, dell’egocentrismo, dello spirito di vendetta, possono raggiungere la super-civiltà. L’esistenza immateriale infinita di una razza intelligente è la possibilità spirituale creativa di provare nel pensiero l’assoluto, l’eterno, l’immutabile.

Questa capacità spirituale è una espressione, manifestazione della creatività cosmica universale che chiamiamo onnicreatività. Il Campo portante cosmico è immateriale, cioè non legato a tempo e [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]. La capacità di ricezione, questo percepire l’assoluto in un sistema di pensiero (intuizione), è la possibilità spirituale di una razza intelligente, l’aspetto più geniale della creazione. Lo spirito eterno ed immutabile si è collegato ad una creazione materiale in evoluzione, dove intelligenze libere ed indipendenti possono divenire partecipi dell’onnicreatività dell’amore cosmico. Per tutte le razze intelligenti, in qualunque punto del cosmo, lo spirito è lo stesso, ma la loro possibilità di sentire lo spirito è diversa.

L’educazione o capitale mentale, è il passaggio delle conquiste dalla generazione passata a quella presente. È rappresentato principalmente dal passaggio della vita dei genitori, educatori, artisti, inventori, ai loro figli. Questa rappresentazione va proiettata sull’intera comunità umana. Dai valori individuali, ogni uomo lascia una impronta del tempo nell’atteggiamento mentale della generazione vivente. Intorno ad ogni Pianeta aleggia la capacità totale di creatività che viene investita nell’essere vivente: l’atmosfera della [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] che determina l’atteggiamento mentale dei giovani che crescono e lo schema del loro comportamento. La sfera della [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] è costituita da due specie distinte di creatività:

1 - La creatività materiale: stimola egoismo, egocentrismo, sopraffazione, Si esprime nell’importanza del possesso, potere, sesso, e crea la miseria. Un egoista vuole dominare, perciò stimola i contrasti individuali e la differenza di valore tra gli uomini. Continua a vivere nella miseria, nell’ingiustizia e nell’assenza di libertà che ha creato nella sua vita. Una capacità creativa che resta nelle generazioni come atteggiamento mentale ingiusto.

Il diritto cosmico non conosce punizione, ma prevede rigidamente le conseguenze del comportamento umano, per cui l’egoismo si punisce da solo: ogni generazione precedente vive nella presente, con ogni miseria. Parlando del Giudizio Finale, Gesù parla sia della possibilità della integrazione cosmica, sia delle conseguenze di un comportamento ingiusto. Ci sono i Benedetti che riceveranno il Regno preparato per loro fin dalla creazione del Mondo.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] però non nomina solo questa possibilità per i beati. In un mondo senza questa etica, lo sviluppo tecnologico sfugge di mano e diviene causa di caos ed annientamento. Arriverà il momento in cui un pugno di esseri aggressivi sarà in grado di preparare un’arma che potrà annientare il genere umano in un solo colpo. E Gesù disse: 'Via da me, maledetti, nel fuoco eterno'.

Egli intende che la razza umana sia estinta ancor prima che l’integrazione cosmica venga raggiunta, per colpa collettiva, come atteggiamento mentale contrario alle beatitudini. L’annientamento totale in una guerra atomica potrebbe essere il fuoco eterno dei dannati, poiché con l’ultimo uomo muore l’intera umanità. La capacità umana terminerebbe le sue prospettive. Lo splendido pianeta diverrebbe la tomba di una razza dannata che non ha voluto accogliere l’etica di una civiltà superiore. Voi state giocando un giuoco irresponsabile con la [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] eterna. La stabilità sociale non è altro che un cristianesimo evoluto.

Domanda: Loro potrebbero mettere la pubblica opinione nella giusta direzione?
Risposta: No. I rapporti interplanetari sono governati da un’Etica Cosmica. Solo l’uomo stesso potrebbe concretizzare il nostro avvertimento.

2 - La creatività immateriale: è il pensiero indipendente, un desiderio di assoluto ed eterno che si orienta alla ricerca di [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link], di provare la onnicreatività. Ma, come si può instillare nella sfera della [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] della intera umanità, la facoltà di manifestazione dello spirito universale, l’aspirazione al disinteresse, la creazione di un livello mentale stabile? Se Libertà, Giustizia, Efficienza, sono portate fino alle estreme conseguenze, allora l’aspirazione al disinteresse si estende come una macchia d’olio sull’ [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link].

Appena ogni [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link], l’una nell’altra, cercherà la grande avventura della vita e l’esperienza dell’onnicreatività, si avrà una nuova possente sfera di [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] esistenziale creativa: la Esisfera, cioè l’eco del divino in cui si perpetua ogni atto e pensiero disinteressato. Essa è costituita dalla facoltà intellettuale individuale e dalla facoltà di risonanza, unite al divino. L’esisfera funziona da riflettore di amplificazione delle singole capacità recettive. Ogni uomo ha le stesse probabilità, però con il giusto atteggiamento mentale che deriva dalla finalità liberamente scelta.

La [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] individuale in una civiltà elevata, è il risultato di tutta la creatività che ne ha determinato la formazione. Sia l’egoismo che l’altruismo si perpetuano nelle generazioni. Tuttavia la creatività materiale non potrà mai raggiungere la meta finale dell’evoluzione umana. Ci sono due possibili modi affinché l’egoismo venga spazzato via dalla generazione vivente:
A: L’autodistruzione della razza.
B: L’annientamento dell’egoismo attraverso la selezione educativa e matrimoniale.
Solo così gli egoisti potranno piombare nella [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] eterna, come disse Gesù [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]: Via da me, dannati, nel fuoco eterno! Praticamente, bandire l’egoismo è una questione di vita o di [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link].

Per raggiungere la stabilità sociale, come tante altre razze planetarie, avete bisogno solo della conoscenza dello scopo della evoluzione umana, rapidamente. L’Ideologia Universale formula e giudica la finalità dell’unione all’onnicreatività e pesa la consapevolezza del bene e del male in funzione di questa finalità. Non pretende di essere una fede di vita o di religione. Comprende la ricerca e la formulazione della legalità dell’ordinamento naturale e non conosce l’irrigidimento di dogmi.

È in continuo movimento. La formulazione della struttura immateriale dell’ [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] (onnicreatività), dà ad ogni individuo, almeno inizialmente, possibilità praticamente illimitate ad una interpretazione propria. Questo mette d’accordo le varie correnti religiose. Per voi esiste ancora tutta la libertà di interpretazione, ma lo sviluppo scientifico, in continua evoluzione, restringe i limiti della interpretazione individuale. Vi mancano la modestia e la saggezza per capire che nessuna ideologia o religione può avere pretesa di giustezza o di verità, bisogna imparare a coltivare la civiltà.

Il [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha portato norme di civiltà intese a creare un livello mentale stabile allo scopo di prevenire l’autodistruzione: un insegnamento che avete trasformato erroneamente.
La stabilità sociale crea il punto di partenza per una superciviltà.
La Giustizia elimina non solo discriminazioni, differenze di livello, criminalità.
La Libertà genera la creatività immateriale (l’immortalità. nda), la fusione delle razze, la felicità umana stabile (la saggezza. nda). Così inizia la creatività immateriale. L’uomo diviene cosmopolita ed impara a pensare e sperimentare attraverso la struttura di gruppo. Si è felici tra uomini felici. Nasce il superuomo.

L’impulso alla felicità individuale è trasferito sui propri simili: 'Altri pensano alla mia felicità, io penso alla felicità degli altri'. Poi, oltre la evoluzione spirituale e fisica si sviluppa quella scientifica. Viene tenuto sotto controllo l’equilibrio delle variazioni materiali del Pianeta, delle condizioni climatiche, della dinamica terrestre. La scienza medica controlla la vita e la [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link], Le scienze naturali l’intera natura ed il Cosmo. Con la scoperta della Ruota Solare, che può sviluppare forze cosmiche senza reazione, divengono accessibili i viaggi spaziali interstellari. (Ad es. l’ [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] elettromagnetica gravitazionale, l’ [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] a fusione fredda, l’ [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] psichica, ecc… nda).

Con le libere forze cosmiche si possono cambiare i corsi dei Pianeti e di interi sistemi solari. L’onnicreatività è infinita. [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] vi ha chiamati alla Integrazione Cosmica. L’uomo è il fine della creazione della materia che lo circonda, in questo [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]. Egli è creato come frammento di creatività materiale e tornerà come creatività immateriale all’onnicreatività, come il figliuol prodigo alla casa paterna. Il Padre gli va incontro appena l’uomo, con la sua libera scelta, si sarà orientato all’unisono con l’onnicreatività (la strada verso casa. nda).

La creatività è una radiazione energetica immateriale dell’onnicreatività. Un processo ad autoaccelerazione di impulsi energetici creativi porta ad una esplosione creativa di inaudita [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]. Questo processo inizia con la superciviltà. L’esisfera supera il valore di soglia, per cui la capacità di antenna diviene così grande che l’uomo può entrare in diretto [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] mentale con l’onnicreatività, e noi lo chiamiamo: Contemplazione Finale. La facoltà mentale creativa dell’uomo si libera dalla materia, dal proprio io ed in spirale vertiginosa sale ad altezze imperscrutabili. La [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] collettiva è un’integrazione creativa, esplosiva, nell’esisfera, con cui l’onnicreatività si è manifestata nell’uomo, la forma fenomenica dell’onnicreatività.

L’estasi contemplativa è un faccia a faccia con la sorgente di ogni conoscenza e saggezza. Alcuni la descrivono come un dilatarsi della [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] in uno [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] illimitato, altri come l’ingresso dello spirito in uno [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] con una luce accecante ed un colore carezzevole. La sensazione fisica è descritta come un momento di rapimento e felicità. Dopo un lungo processo di contatti contemplativi, l’uomo si avvicina all’onniscienza. La buona volontà è la sfida al proprio potere creativo. Perfezionando il proprio amore reciproco si raggiunge uno stato di [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] collettiva spirituale, il noi della esisfera.

Nell’ultima fase della superciviltà, l’umanità si eleva all’unisono con il più alto grado di amore, conoscenza e saggezza. L’umanità diviene una emittente di [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] naturale, di creatività universale. Il dominio della [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] immateriale dà una enorme potenza poiché tutta la materia è subordinata ad essa, per cui si può trasformare la materia in [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] e viceversa e spostare le montagne, calmare le tempeste, risuscitare i morti. L’integrazione cosmica è compiuta con il ciclo: onnicreatività - materia, uomo - amore - onnicreatività.

L’uomo è [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] subordinata allo spirito, si sposta alla velocità del pensiero, partecipe della creatività. L’integrazione cosmica è compiuta ed ha inizio una nuova fase. (Esseri astrali, Elohim) Tutte le razze intelligenti esplorano lo [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ed osservano i Pianeti su cui si sviluppa la vita e, rispettando le Leggi Naturali, sono spinti a migliorare la qualità delle razze mediante la selezione riproduttiva. L’Onnicreatività stessa regola il processo della creazione, con un innesto intelligente che si autocontrolla. I Navigatori introducono l’amore per il prossimo e l’aspirazione al disinteresse fra le razze primitive intelligenti allo scopo di creare una esosfera embrionale, favorendone la integrazione cosmica.

Lo fanno creando la capacità di ricezione, per cui diviene possibile una ricezione diretta delle modulazioni del campo portante: il segnale passa quando il circuito ricevente risuona. È a questo punto che, cadendo il compito creativo della razza supercivile che accompagnava l’umanità terrestre, intervenne il [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] (anche se l’umanità non ha e non vuole comprendere il significato fondamentale della Sua venuta). La manifestazione dell’onnicreatività ha privalo l’atmosfera della dimensione del tempo, e da questo avanzamento non si torna più indietro: l’umanità può solo riuscire o fallire".

Concludono gli Iargani stimolando Stefan così come hanno fatto con ogni loro collaboratore chiamato:
"Devi trovare il coraggio di affrontare la pubblica opinione, perché la verità di ciò che è giusto non può essere vinta. Con questa conversazione ci siamo assunti una grande responsabilità, ma abbiamo dato una grave responsabilità anche a te".

E spiegano ripetutamente:

L’etica dei contatti interplanetari.

"Violare la libertà di una specie chiamata all’integrazione cosmica è il più grande delitto che una specie supercivile possa commettere. Non possiamo aiutarvi. Non possiamo entrare in [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] apertamente, ma ci sentiamo autorizzati a percorrere una certa zona di confine. Abbiamo fatto venire fin qui un gran numero di dischi volanti, operanti con sistemi gravitazionali, nella speranza che voi una volta o l’altra ricercaste il motivo per cui altre razze intelligenti vi ammonissero pur senza entrare in [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] fra di voi.

Il significato di alcuni nostri sforzi con voi è di fornire un’ipotesi, una possibilità rispetto alla quale ogni uomo, dopo una certa scelta, possa dire di sì o di no. Come possiamo, in nome del Cielo, impedire che questa [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] salti in aria senza violare la vostra libertà? Se uno di voi, riferisse il proprio rapporto, accompagnato da una prova materiale inconfutabile, ciò creerebbe una mancanza di libertà, un coercizione a credere, un discriminazione" (Eppure, le prove di vario tipo ci sono state date, e la congiura del silenzio per fini molto più terribili le rende inutili! nda).

"È stabilito nelle Leggi Naturali che i viaggi spaziali veri e propri siano possibili solo a razze intelligenti, socialmente stabili. Dallo [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] non dovete temere nessun pericolo. Le altre si annientano anzi tempo e procedono senza sosta da un caos all’altro. Il tempo della conoscenza per voi terrestri non è ancora venuto. Solo quando sarete divenuti stabili, interromperemo il vostro isolamento e vi accetteremo nel nostro sistema. Consigliamo un dialogo tra religioni ed ideologie, senza arroganza di nessuno. Dovete imparare a riconoscere in ogni uomo pensante la creazione più grande, non discriminando mai tra razze, ideologie, fedi politiche e religiose. Vai, compi la tua opera di messaggero, i pensieri di miliardi di esseri intelligenti ti saranno vicini nell’adempiere al tuo difficile compito".

Fonte: [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Vedi: [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link][Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Contattisti:Denaerde   Dom 29 Nov 2009, 18:44

Grazie di cuore Eternità.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Contattisti:Denaerde   Ven 04 Dic 2009, 00:41

Penso sia una buona idea farvi leggere questo testo...che penso possa essere ricollegato a ciò che ha postato la nostra carissima sorella Eternità (che ringrazio di nuovo con tutto il cuore)...come per completare in un certo senso il quadro...anche se ce ne sono ancora di cose da scoprire e sapere.
L'ho preso dal sito "segnidalcielo.it" e devo dire che rispecchia ciò che ho sempre creduto da un po di anni a questa parte...il mio sentire fino ad oggi sui nostri fratelli cosmici e la mia idea sulla nostra evoluzione spirituale, sul collegamento tra noi e loro, tra noi e la vita e in generale sul nostro "esseri divini, scintille del padre immenso". (Leggetelo tutto miraccomando). Buona lettura! Wink


TEOLOGIA DEGLI EXTRATERRESTRI di Enzo Braschi

27 novembre 2009. Una data che avrebbe dovuto lasciare un profondo segno
nella storia, visto che il presidente degli Stati Uniti, Barak Obama,
avrebbe dovuto comunicare al mondo intero che da almeno cinquant'anni
il governo americano sarebbe in contatto con sei razze aliene benevole

Tale
opportunità è stata disattesa. Forse si è trattato semplicemente di
una falsa notizia, o altri motivi hanno impedito che una verità tanto
agognata da una parte quanto detestata (e pericolosa) dall'altra
dovesse essere rivelata.
Cover up e debunking sono strumenti che
il potere adopera da sempre per tenerci nell'oscurità. Siamo avvezzi,
abituati a questo gioco, non è una cosa nuova. Alla fine, comunque, al
di là di ogni dubbio, la verità ama sempre mostrare se stessa a
dispetto di quanto tempo sia necessario affinché ciò avvenga. Basta
avere pazienza. Nel frattempo proviamo a cercarla noi una possibile
verità.
Roswell. 1947. Un velivolo non terrestre precipita nel
deserto del New Mexico. No, non si tratta di qualcosa del genere, bensì
di un pallone sonda, così afferma il potere.
All'interno dei
rottami del "pallone sonda" viene tuttavia trovata una barra di metallo
di una lega a noi sconosciuta recante segni incomprensibili. Il nativo
americano Standing Elk, custode dell'Altare a Sei Punte dei Popoli
delle Stelle, ne interpreta tutti e ventitrè i simboli, la loro
bizzarra "calligrafia": Legge Universale della Libera Volontà/Libertà
di Spirito dell'Umanità; Stagioni della Terra/Stadi di Crescita degli
Umani; Spirito Vivente in Tutte le Creature/Sentiero della Salute e
Felicità; Legge dell'Innocenza e della Verità/Responsabilità di
Protezione Spirituale; Separazione Umana delle Creature/Eguaglianza
Spirituale delle Forme di Vita; Connessione Uomo-Creatore/Scelta
dell'Esercizio del Potere o Essenza di un Essere Umano; Legge della
Luce, Suono e Vibrazione/Doni Psichico-Spirituali; Legge del
Giudizio/Legge del Karma; Legge della Natura/Legge di Protezione
attraverso la Direzione; Gioiosa Essenza della Vita/Forza di
Guarigione; Legge della Percezione Naturale/Legge della Percezione
Spirituale; Leggi Universali delle Relazioni della Famiglia.
Leggi che regolano la vita ovunque, nell'universo, e che non fanno parte, ahimè, del nostro modo di intendere la vita.
Nel corso degli ultimi cinquant'anni tante cose sono cambiate. Che ci si
creda o no, sempre più crescenti sono le manifestazioni, quaggiù, di un
qualcosa che ha vita cosciente lassù. Fra le tante, anche quella di
esseri umani che sono stati in contatto con "altre" culture.
Figure
di autorevoli studiosi, quali ad esempio il Prof. John Mack, o Budd
Hopkins, hanno dedicato la loro vita - a rischio delle loro prestigiose
carriere - al fine di offrirci uno spicchio di verità. Da tempo sono
personalmente in contatto con l'amico Richard Boylan, dottore in
Psicologia e responsabile del Progetto Star Kids. In base alla sua
esperienza mi preme offrire un sunto delle sue ricerche relativamente
al pensiero dei Popoli delle Stelle, pensiero trasmessoci sotto ipnosi
profonda da 180 esseri umani contattati dagli extraterrestri.
Personalmente
credo di trovarmi di fronte alla verità per il semplice fatto che tali
analisi si presentano come l'antitesi della filosofia sulla quale si
basa il nostro modo di vivere. Tale assunto può sembrare arbitrario se
non semplicistico. La sua incontrovertibile forza, al contrario, sta
proprio nel fatto che si tratta di concetti semplici. E poiché ogni
forma di pensiero si é sempre dimostrata tanto più rivoluzionaria
quanto più disarmante è la sua semplicità, mi pare logico ritenerla la
verità.

Dio

Le razze extraterrestri che si sono
trovate a dover parlare di Dio in risposta alle domande loro rivolte
dagli umani, o che spontaneamente hanno voluto parlare della cosa,
hanno unanimemente affermato di credere in ciò che noi terrestri
chiamiamo "Dio". Pertanto, il "Dio" cui si riferiscono non é figura
antropomorfa o patriarcale come per molte delle nostre religioni, bensì
una Fonte Suprema (il termine non fa parte del vocabolario degli ET ma
rende l'idea) - una matrice trascendente di Consapevolezza che
sottintende il Tutto e che rappresenta quel qualcosa che dà essenza e
specificità a tutto ciò che è (che comunque resta una manifestazione
parziale della stessa Fonte Suprema). Empiricamente, gli ET hanno
mostrato Dio ai loro contattati. Tale esperienza é stata descritta come
il trovarsi "al cospetto di una luce intensa, brillante, travolgente,
dalla quale emana un amore incredibilmente potente, così inconcepibile
che chi ne fa esperienza si sente perduto in un oceano di amore senza
limiti e confini". Gli ET non si lasciano andare a commenti riguardo a
"Dio", preferendo che sia Lui a parlare, per e di se stesso. A chi in
proposito li confondeva con entità divine, essi enfaticamente
chiarivano di non essere "Dio".


"Superiorità" degli extraterrestri

Benché non specificatamente di carattere teologico, l'idea che gli
extraterrestri debbano essere ritenuti intellettualmente,
culturalmente, geneticamente, tecnologicamente e spiritualmente
superiori a noi sembra a tutti gli effetti materia di indiscutibile
interesse per le implicazioni metafisiche che comporta. I
rappresentanti delle razze extraterrestri che ci visitano manifestano
capacità considerevolmente assai più elevate, a livello intellettuale,
della media degli esseri umani. Tale superiorità può essere in parte
dovuta all'educazione, alla cultura, alla bioingegneria, o a una
naturale selezione. Nonostante tali considerazioni la maggior parte
degli extraterrestri ritengono gli umani uguali a loro: vale a dire
esseri senzienti, forme di vita consapevolmente intelligenti. La gran
parte delle razze aliene sembra essere geneticamente più avanzata della
nostra, dotata di processi mentali più sviluppati, di maggior acutezza
sensoriale, di più spiccate attitudini parapsicologiche, provvista di
un sistema immunodeficiente più robusto del nostro, più longeva, e in
possesso di processi nutritivi più sofisticati. E' poi fuor di dubbio
che gli ET siano culture tecnologicamente molto più avanzate di noi. La
loro capacità di viaggiare attraverso lo spazio interstellare e/o
dimensionale non é che un esempio della loro superiorità tecnologica.
Culturalmente, le razze ET appaiono nel loro insieme più progredite di
noi, come provato dalla complessa, eppure armoniosa, interdipendenza di
funzioni delle loro società, dall'assenza di aggressività, di attività
militari, dalla presenza di profondo rispetto per la Terra, per i suoi
ecosistemi, per gli esseri umani, dalla generale assenza di
paternalismi nei confronti di culture umane più primitive, dalla loro
spinta a una costante elevazione filosofica che li porti a principi
morali sempre più alti. Gli ET dimostrano una spiritualità altamente
sviluppata, come evidenziato dall'integrazione di consapevolezza
spirituale tipica delle loro culture, dall'assenza di formalità
religiose, da una veduta compassionevole di fronte a ogni altra cultura
per il semplice fatto che essa esiste spiritualmente e ha diritto ad
evolversi.


Missione spirituale degli extraterrestri

A prescindere dalle numerose missioni che tali entità svolgono
nell'intento di accrescere i loro contatti con il nostro pianeta, ci
pare opportuno prendere in esame la loro missione spirituale. Gli
extraterrestri si sono sempre dimostrati infaticabili nel loro compito
di voler comunicare continuamente ai contattati le loro origini. Spesso
allo "smemorato" umano la sua vita é stata mostrata per quello che é:
una scintilla di coscienza preesistente alla sua vita. In altri casi,
gli extraterrestri hanno mostrato agli umani le loro vite precedenti;
vite durante le quali venivano loro offerte opportunità di sviluppo
spirituale. Non di rado, poi, essi hanno mostrato ai loro ospiti fugaci
squarci di un'origine comune con uno o più gruppi razziali
extraterrestri. Ciò suggerisce un concetto di fratellanza cosmica, di
"famiglia allargata", di mutua connessione e compartecipazione con
tutto ciò che ha vita nell'universo. Attualmente gli extraterrestri
stanno sempre più mostrandoci di ritenerci entità fornite di uguale
consapevolezza. In proposito amano aprirci alla loro spiritualità
parlando volentieri della natura della vita, della metafisica
comprensione della natura del cosmo, e dell'illuminante correlazione
con tutte le forme di vita intelligente.


Gli ET sono dei "guru" spirituali?

La visione di taluni extraterrestri, specialmente quelli luminosamente
non-corporei, ha convinto alcuni fra noi a ritenere di trovarsi al
cospetto di entità divine e a chiedere se come tali dovevano essere
venerate. Immancabilmente quei contattati si sentivano rispondere che
gli extraterrestri non erano "Dio", che pertanto consideravano l'Essere
Supremo. Gli extraterrestri affermano di vedere se stessi alla stregua
di catalizzatori o mezzi atti a facilitare la crescita della nostra
coscienza e consapevolezza. Come espresso da Carl Sagan, gli ET sono
fra noi in qualità di "missionari".


Il ruolo degli extraterrestri nello sviluppo umano

Gli extraterrestri dichiarano di essere stati coinvolti nell'evoluzione
dell'umanità fin dal più remoto passato. Il che comporta che da parte
loro ci sia stata un'operazione di ingegneria genetica compiuta sui
nostri primati al fine di incrementare il loro sviluppo intellettuale e
cosciente. Gli ET sono anche intervenuti culturalmente per allargare la
nostra coscienza tramite ispirazione telepatica e incontri con umani
selezionati. Possano tali interventi risolvere una volta per tutte il
mistero archeologico del cosiddetto "anello mancante", e quello
antropologico dell'improvvisa crescita dal niente dei Sumeri e delle
culture proto-africane.


Gli ET, gli Avatars, l'ispirazione religiosa

Solitamente col nome di Avatars (le più grandi figure religiose del mondo) si
intendono: Zoroastro (Zoroastrismo), Lao-Tse
(Taoismo/proto-Confucianesimo), Mosé (Giudaismo), Gesù (Cristianesimo),
Buddha (Buddismo), Maometto (Islamismo), e Donna Bisonte Bianco
(spiritualità nativo-americana). I contattati fra i leaders spirituali
Nativo americani hanno dichiarato che Gesu va ritenuto un Uomo delle
Stelle, e che gli Avatars sono Uomini delle Stelle. Gli extraterrestri
hanno fatto capire che gli Avatars sono stati mandati al genere umano
dalla Fonte Suprema col proposito di accrescerne la spiritualità e la
sua evoluzione.


Morte e giudizio contrapposte a reincarnazione

Tutti gli extraterrestri che si sono trovati a parlare dell'esistenza hanno
unanimemente espresso certezza che sia per gli umani sia per gli
extraterrestri si debba parlare di vite precedenti, e che dopo la morte
ci si debba in molti casi reincarnare in altre vite. Oltre ad affermare
la reincarnazione, gli extraterrestri hanno anche detto che ognuno
sceglie di sua spontanea volontà se volere o meno reincarnarsi in un
nuovo corpo per vivere un'altra vita. Pertanto, la vita successiva può
essere vissuta in un altro pianeta. Gli extraterrestri, in certi casi,
hanno mostrato ai loro contattati le loro precedenti vite come
extraterrestri, e anche le loro future vite in una forma diversa da
quella umana, nonché un individuo che era stato precedentmente un
extraterrestre che si era poi reincarnato in un corpo umano per fare
esperienza della vita su questo pianeta. In verità, tali forme di
coscienza extraterrestre umanizzate hanno deliberatamente scelto di
venire fra noi in qualità di missionari per contribuire a un
avanzamento dell'umanità. Il livello di coscienza e di progresso
spirituale che una data anima/coscienza fa in una data vita influenza
le possibili scelte che quell'anima farà in una vita seguente. Nella
teologia degli extraterrestri non esiste il concetto di una sola vita
dopo la quale l'anima viene giudicata e premiata o condannata per
l'eternità.


Il "peccato" e l'esistenza del male

Nessun extraterrestre condivide l'idea del "peccato", tendendo piuttosto a
considerare le azioni negative degli umani come scelte né sagge né
illuminate. Il punto focale verte sull'apprendimento da parte
dell'umano a operare in modo più consapevole. Gli extraterrestri non
sono comunque dei moralisti. Se le scelte sono troppo deleterie possono
al massimo provare a influenzarci affinché ci si ravveda; raramente
interferiscono per porre rimedio alla situazione. Molti contattati,
inclusi alcuni leaders politici, fanno presente peraltro di essere
stati rimproverati a causa di decisioni che per la loro pericolosità
hanno provocato danni all'ambiente o ad altri esseri umani. Sembra che
i Popoli delle Stelle pensino che il male sia mancanza di luce, e che
la luce si accresca attraverso il miglioramento della nostra
consapevolezza del bene. Quelle che noi chiamiamo punizioni vengono
concepite più come un arresto del nostro comportamento pernicioso e
come lezioni morali piuttosto che come punizioni vere e proprie.


Dio, Creazione ed evoluzione

I dati in nostro possesso sono ambigui. I messaggi trasmessi per via
telepatica ai contattati sembrano comunque fornire indicazioni
riguardanti sia la creazione sia l'evoluzione del cosmo. L'enigma
potrebbe forse essere chiarito se comprendessimo veramente quale idea
gli extraterrestri hanno del divino. Dio viene identificato con la
Fonte Suprema tramite la quale si manifesta il Tutto, la matrice della
Consapevolezza che ha dato e dà origine a tutte le infinite
manifestazioni del Creato. Tale concetto teologico va in un certo senso
messo in relazione a ciò che si legge nel primo capitolo del Vangelo di
Giovanni. Giovanni parla del "Verbo" (in greco: logos, Dio/Gesù). Il
Verbo é l'equivalente del principio che "fa" tutte le cose per quello
che esse sono. Ogni cosa esiste in se stessa fintanto che partecipa a
un più alto o basso livello del Verbo stesso.
Gesù e la redenzione
Il ruolo di Gesù per quel che riguarda la vita spirituale del genere umano
é correlato all'influenza esercitata sul genere umano da parte degli
Avatars. Gli extraterrestri considerano la vita di Gesù, intesa come
servizio per tutti noi, e il suo sacrificio come supremo esempio del
vivere portato al suo più elevato sviluppo di coscienza, in quanto
parte essenziale della propagazione dei suoi insegnamenti spirituali,
della sua guida morale, della sua testimonianza dei più alti principi
dell'esistenza stessa. Da questa prospettiva, la redenzione non
andrebbe intesa come il "lavar via i nostri peccati", quanto piuttosto
come il fondamento di un nuovo codice di comportamento morale - alta
consapevolezza - da contrapporsi alle negative conseguenze - bassa
consapevolezza - del comportamento umano. Gesù ha lasciato all'uomo la
libera scelta ma enfaticamente ha messo in evidenza le conseguenze del
suo comportamento. Che é in pratica ciò che fanno anche gli
extraterrestri nei nostri confronti. Tali entità, evolutesi al punto di
viaggiare attraverso gli spazi interstellari e il cui compito é quello
di fare da missionari a chi non ha raggiunto il loro livello di
crescita, non esprimono in ogni caso alcun parere a proposito della
loro evoluzione spirituale. Non ci é dato di sapere quindi se fra le
loro civiltà vi sia mai stata una figura di maestro spirituale della
portata di Gesù.


La famiglia di Dio
Una delle domande chiave della teologia riguarda la parentela di Dio. Chi fa
parte della sua famiglia? Quanto é grande la sua famiglia? Quanto é
varia? I nostri visitatori extraterrestri, fin dal loro primo apparire
fra noi e dal loro primo comunicare i loro pensieri spirituali, ci
hanno parlato di quanto ampia e varia sia la famiglia di Dio. Essa
davvero si estende attraverso tutto l'universo, comprendendo in sé
tutte le forme di vita intelligente. Possa essere di conforto ai
religiosi il sapere che, attraverso le galassie e oltre, "dove si
trovano insieme due o tre persone", fra loro si trova Dio. Gli
extraterrestri sono consapevoli di quanto gli esseri umani siano
preziose scintille divine. Non di meno, le culture extraterrestri si
esprimono in maniera diversa a proposito del nostro comportamento
riguardo ai nostri simili e alle altre creature della Terra.
Afferma
Richard Boylan: "La considerazione relativa a come gli esseri umani si
potrebbero collocare nei confronti delle spirituali culture aliene che
ci stanno visitando ci fa riflettere a proposito del nostro punto di
vista religioso. Per esempio: il comportamento degli americani sarebbe
molto diverso dal comportamento che a suo tempo ebbero i coloni europei
allorché s'imbatterono negli "alieni" (Indiani dell'Isola caraibica di
Hispaniola)? Gli europei ritennero che la religione dei caraibici fosse
pagana e da disprezzarsi, il che giustificò la loro imposizione forzata
del Cristianesimo a quelle genti. Forse il comportamento più giusto che
dovremmo avere riguardo ai rappresentanti delle culture extraterrestri
potrebbe essere quello suggerito dall'Osservatorio Vaticano, nella
persona dell'astronomo e gesuita Guy Consulmagno: "Se dovessimo entrare
in contatto con altre forme di vita intelligente, dovremmo dir loro
della nostra storia sacra, ascoltarli parlare della loro, e imparare."

La
precessione equinoziale ha la durata di 26.000 anni circa. Il 21
dicembre del 2012 si dice che essa volgerà al suo termine. Speriamo non
si debbano attendere altri 26.000 anni per sapere che il nostro pianeta
e l'intera umanità fanno entrambi parte di un ben più vasto consorzio,
quello che i Nativi americani chiamano i Popoli delle Stelle.


Mitakuye Oyasin, siamo tutti correlati.


Enzo Braschi
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Contattisti:Denaerde   Sab 05 Dic 2009, 16:00

Siete semplicemente Gemme luminose...che altro dire di voi...?

Grazie di esistere..!!


Tornare in alto Andare in basso
Whitestar
Fratello di Luce
Fratello di Luce
avatar

Maschile Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 03.12.09
Regione : Torino
Occupazione/Hobby : Tecnica&Spirito

MessaggioTitolo: Re: Contattisti:Denaerde   Sab 05 Dic 2009, 17:57

Il raggiungimento della "stabilità" per quanto essenziale, richiederà uno sforzo immane e un tempo ancora molto lungo per essere ottenuto....purtroppo la nostra intera vita è basata su sbagli, e si dice che quando l'albero è cresciuto storto è difficile raddrizzarlo....il male è ancora troppo radicato nel cuore della gente.....tuttavia il semplice atteggiamento di voler cambiare produrrebbe generazione dopo generazione il cambiamento.....basta volerlo.....voglio cmq avere speranza ....anche solo l'esistenza di persone come voi che credono nella luce dà una speranza al mondo....
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Contattisti:Denaerde   

Tornare in alto Andare in basso
 
Contattisti:Denaerde
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Scintille di Risveglio :: MESSAGGI STELLARI - CANALIZZAZIONI- SALUSA - KRYON - CONOSCENZE E TESTIMONIANZE - SOGNI - PORTALI DI LUCE :: MESSAGGI STELLARI-
Andare verso: