Scintille di Risveglio

Amore, Fratellanza, Fede e Luce
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  Accedi  
Il sito Angeli di Luce che trovate all' indirizzo www.angelidiluce.net è stato aggiornato. Venite a visitarlo !!!

Condividere | 
 

 Varcare il cancello

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Varcare il cancello   Gio 27 Ago 2009, 15:53

Varcare il Cancello


Benvenuti!

Mentre iniziamo a riallinearci con in nostri nuovissimi spazi, certi temi possono essere ancora presenti. Questa volta i sintomi fisici sono più marcati di quanto potremmo manifestare nella nostra realtà esteriore, ma è solo perché ci stiamo allineando e assestando, per cui questa fase è necessariamente la prima.

L’11 Agosto, come spesso accade con le date 11, ci siamo aperti in modo più completo alle vibrazioni nuove e più elevate in cui risiederemo adesso. Attraverso i cancelli di questo portale 11 è entrata una quantità immensa di energia. La reazione più ricorrente è stato il battito cardiaco accelerato. I nostri cuori hanno bisogno di adeguarsi a questa energia a vibrazione più alta, dato che essa ha una vibrazione maggiore di quella alla quale eravamo abituati, potremmo ritrovarci sovraccaricati da queste nuove frequenze, così il corpo fisico inizia a lavorare freneticamente per accoglierle. Potremmo anche sentirci come se stessimo iperventilando.

Anche essere molto nervosi e agitati sono sintomi conseguenti. Fisicamente, stiamo andando su di giri per via delle energie e i sintomi che ne scaturiscono sono simili a quelli fisici di ansia, stress, panico e cose del genere, quindi il nostro corpo tende a dire al cervello che sta succedendo qualcosa e potrebbe interpretarlo come ansia, paura o stress, mentre, in realtà, stiamo solo elaborando energia superiore.

Durante questo passaggio dell’11, si sono prodotti anche altri sintomi strani. Ci si può sentire come se fossimo stati “drogati”, se stessimo attraversando le sabbie mobili, se fossimo esausti e con una grande pesantezza, perché la densità, dentro di noi, si accumula prima di andarsene. Anche l’incapacità di concentrarsi, di focalizzare o di starsene seduti e fermi si verifica quando siamo bombardati da energie più elevate, perché, di recente, ci siamo aperti alle frequenze superiori, attraverso il portale dell’11.

Queste energie stanno tentando di allinearci con qualcosa che non abbiamo ancora sperimentato. Siccome qualsiasi cosa che abbia una vibrazione inferiore non può esistere in una realtà a vibrazione più elevata, essa viene spinta fuori. Ecco quindi che si possono presentare diarrea, visite frequenti al bagno, e un generale senso di fame, perché sentiamo che ci occorre più carburante del solito per questo riallineamento, anche se a livello cosciente non sappiamo perché.

Poi, ecco il vecchio e familiare dolore alla parte alta della schiena. Continuano a spuntarci le nostre nuove ali d’angelo e la zona fra le scapole e la parte bassa del collo, certe volte, può farci molto male, senza alcuna spiegazione logica. Lì l’energia pulsa e spinge verso l’esterno, apprestandosi ad esplodere sotto forma di un aspetto e di un veicolo a vibrazione superiore per il nostro moto e la nostra espansione spirituale verso l’alto.

Potremmo anche sentire un disagio intermittente. Forse sappiamo che dovremmo portare a termine determinate cose, ma ci accorgiamo che non riusciamo a raccogliere l’energia per farlo. Quindi, magari, diamo inizio a qualcosa e, quasi subito, ci ritroviamo a buttarci sul divano, con un forte senso di apatia o anche proprio senza avere voglia di fare nulla! Vaghiamo come degli zombi, senza un vero senso di direzione e incapaci di trovare una cosa qualsiasi che vada anche remotamente bene; ci stiamo semplicemente adeguando alle nuove energie del nostro nuovo spazio. E potremmo anche sentirci un po’ intontiti.

Gli stati di apatia indicano sempre una fase di re-inizializzazione in relazione all’ascensione. Ci è stata “staccata la spina”, mentre veniamo ri-allineati, prima di poter procedere di nuovo. E sta succedendo adesso.

Dopo queste fasi interessanti entriamo in una di quelle che preferisco, cioè l’esperienza merkabah. Amo questa esperienza, perché mi conferma sempre che sta assolutamente e sicuramente succedendo qualcosa, in relazione all’ingresso in uno spazio nuovo. L’esperienza della merkabah si manifesta come un giramento o vertigine ed è spesso accompagnata dalla nausea. I nostri corpi di luce merkabah stanno ruotando per aiutarci a raggiungere uno spazio vibratorio più elevato. Sono i veicoli che ci portano dove dobbiamo essere.

Anche i nostri sogni (quando dormiamo, non i nostri desideri) ci stanno aiutando. Potremmo scoprire che facciamo sogni strani, o persino incubi, durante questo periodo. Stiamo rilasciando le nostre paure. È solo un altro aspetto della preparazione per i nostri nuovi spazi sulla scala dell’ascensione.

Poi ci sono i meravigliosi stati di grazia che, in questi giorni, sembrano continui e più che mai permanenti. Se ci permettiamo di stare semplicemente seduti e di essere, possiamo avvertirli quasi 24 ore su 24, 7 giorni su 7 (quando non stiamo roteando o abbiamo il battito accelerato!). Quando ci troviamo fuori, “nell’altro mondo”, potremmo scoprire che le interazioni con gli altri adesso provengono da uno stato molto amorevole, invece della mortificazione che potremmo aver provato in precedenza con le energie a vibrazione più bassa. Il cenno amorevole verso uno sconosciuto, un commento affettuoso, o persino una dichiarazione di gratitudine, possono servire a connetterci con coloro che sono pronti a ricevere questa energia nuova, amorevole e a vibrazione più alta che possediamo ora.

E, come ho riferito nel messaggio WINGS del 7 Agosto, siamo nella posizione di creare qualsiasi cosa nuova che farà parte della nostra nuova realtà sull’altro lato; chiunque sia una parte necessaria di queste creazioni attingerà facilmente alle energie a vibrazione superiore che esse possiedono e sarà istantaneamente trasformato e da esse trasportato, così avremo degli angeli umani assistenti. Siamo veramente sostenuti in modi nuovissimi e molto speciali.

Questa atmosfera di grazia, gratitudine e amore per tutto il genere umano proseguirà, poiché sarà una caratteristica permanente della nostra nuova residenza e delle nostre nuove esperienze come angeli della nuova terra. Dunque, quando visiteremo il mondo vecchio per brevi periodi questo sarà il nostro stato naturale. Rimanere nel vecchio mondo per periodi più lunghi può rivelarsi molto difficoltoso, poiché l’oscurità e la densità che si trovano là possono risultare soffocanti. Ma, adesso che abbiamo raggiunto livelli nuovissimi, il vecchio mondo e la vecchia realtà sembrano veramente così distanti e, indubbiamente, appartengono a qualcun altro e a un altro posto, perché non siamo più collegati ad essi in nessun modo.

Se vi siete sentiti persi, senza un timone, al momento connessi con niente e incerti sul vostro nuovo cammino, sappiate che le cose, prossimamente, diventeranno più chiare. Questi sentimenti sono chiari indizi che avete abbandonato tutti i vostri bagagli e siete davvero pronti per la nuova realtà. Ora che cominciamo a vederci l’un l’altro, a connetterci reciprocamente e a sostenerci a vicenda sempre di più, la nostra nuovissima realtà inizierà a prendere forma.

Se vi sentite del tutto bloccati nel vecchio mondo, con gli impegni che vi trattengono ancora e le responsabilità che sentite di dover mantenere, a volte potreste trovarvi in difficoltà. Molti sceglieranno semplicemente di andarsene, costi quel che costi (non sto suggerendo che lo facciate, perché si tratta di decisioni individuali). Dobbiamo proprio andare avanti, se ora siamo allineati con una realtà nuovissima, anche se i nostri vecchi spazi devono ancora essere riempiti. Il “piano” non si è manifestato come sperato, perché moltissimi non hanno ancora la volontà di svegliarsi e di fare cambiamenti interiori ed esteriori, ma questo non ci tratterrà più.

Di nuovo, come ho già spiegato dettagliatamente nel precedente messaggio WINGS del 7 Agosto, connettersi reciprocamente creerà una nuova magnifica griglia, confermerà e sosterrà le energie più alte e ci farà sentire di nuovo alla grande. È questa la chiave. Le energie superiori saranno sostenute attraverso di noi. I modi per riuscire a rimanere distaccati dal vecchio mondo, interagendo nel frattempo con le energie a vibrazione più bassa che noi scegliamo, sono descritti ampiamente anche nel libro “Le Porte del Paradiso”.

Quindi, anche se può sembrare che al momento non stia succedendo niente, o che non siamo ancora andati avanti, ci stiamo davvero ri-calibrando dentro e, senza dubbio, stiamo ri-strutturando noi stessi e le nostre nuove proposte. Dato che la ristrutturazione dei nuovi pioli della scala ascensionale è ora completata, queste energie più alte ora sono filtrate giù fino a noi, nel fisico, e hanno dunque generato i sintomi sopracitati, oltre alla necessità di ristrutturare gran parte delle nostre nuove proposte e il modo in cui le offriremo.

Ora stiamo ristrutturando su larga scala gran parte di ciò che esiste nel nostro mondo fisico. Stiamo cominciando a mettere a posto cose che serviranno a sostenere i nostri nuovi spazi, ruoli e offerte. E molto di questo implica una nuova energia di gruppo, perché non possiamo più vivere come individui per conto nostro. L’energia di gruppo vibra più intensamente e il funzionamento individuale non è più un’opzione.

Parte del processo di ascensione prevede il requisito di non aver paura di stare soli. Così siamo stati posti in situazioni in cui dovevamo essere da soli, in modo da vivere questa esperienza. Dopo che tale esperienza sarà completata, entreremo nell’energia di gruppo. Questo perché non possiamo entrare nell’energia di gruppo partendo dalla paura di stare soli. Dobbiamo entrare nell’energia di gruppo partendo dalla necessità e dalla certezza a vibrazione superiore che ogni componente è necessario per formare l’intero. Non possiamo tenere i piedi in più staffe e fare tutto da soli. Abbiamo raggiunto l’estremità dello spettro ed è per questo che molti degli apripista sono assolutamente esausti per avere fatto tutto da soli e sono certamente stanchi della solitudine, perché hanno completato il processo e ora sono pronti già da un po’ per il gruppo. Questo modello di stare da soli e di fare tutto da soli non ci sarà più...MAI PIU’.

Quindi, ripeto, anche se a volte può sembrare che al momento non stia succedendo niente, posso garantirvi che le cose stanno proprio succedendo. Aspettate e vedrete come si metteranno le cose quando inizieremo le nostre nuove connessioni l’uno con l’altro!

Con tanto amore e gratitudine Karen

articolo tratto da http://www.stazioneceleste.it/
Tornare in alto Andare in basso
Horoborus
Fratello di Luce
Fratello di Luce


Maschile Gemelli Bufalo
Numero di messaggi : 123
Data di Nascita : 20.06.73
Data d'iscrizione : 06.08.09
Età : 44

MessaggioTitolo: Re: Varcare il cancello   Gio 27 Ago 2009, 17:10

vediamo.
intanto qui in ufficio percepisco "energie di vibrazione molto bassa"
Tornare in alto Andare in basso
 
Varcare il cancello
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Scintille di Risveglio :: MESSAGGI STELLARI - CANALIZZAZIONI- SALUSA - KRYON - CONOSCENZE E TESTIMONIANZE - SOGNI - PORTALI DI LUCE :: MESSAGGI STELLARI-
Andare verso: