Scintille di Risveglio

Amore, Fratellanza, Fede e Luce
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  Accedi  
Il sito Angeli di Luce che trovate all' indirizzo www.angelidiluce.net è stato aggiornato. Venite a visitarlo !!!

Condividere | 
 

 Ri-Orientarsi sulla Nuova Linea Temporale

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Ri-Orientarsi sulla Nuova Linea Temporale   Gio 16 Dic 2010, 07:21

Ri-Orientarsi sulla Nuova Linea Temporale


Santo Cielo... non so nemmeno da dove cominciare. Mi sto ancora risistemando per bene la testa sulle spalle, quindi, per favore, portate pazienza mentre provo a usare di nuovo le parole.

Credo che aprirò così:

Novembre ci ha ridotto in fin di vita.

Se vi siete sentiti come se, improvvisamente, foste tornati di nuovo all’inizio del viaggio, sperimentando le medesime situazioni/malesseri/coinvolgimenti emotivi/difficoltà finanziarie/ecc... fate attenzione. Un appiccicume pesante si è scatenato negli ultimi 40 giorni e 40 notti... e se ci eravate dentro tanto quanto lo sono stata io, senza dubbio avete trascorso la maggior parte di quel tempo sdraiati sulla schiena (tutto ciò che posso dire è... grazie al cielo per la nuova stagione di Desperate Housewives... e anche per tutto lo stupido foraggio per cervello del canale Bravo, se è per quello).

Dalla fine di Ottobre e per l’intero mese di Novembre, abbiamo sopportato un periodo di disconnessione talmente leggendario che, per la prima volta in vita mia, non ero sicura che avrei continuato a scrivere questi aggiornamenti, una volta riemersa dall’altra parte. Cioè, di certo abbiamo arato un m u c c h i o di periodo di vuoto, durante l’ultimo decennio, ma Novembre ha spostato questo concetto su un livello completamente nuovo... al punto che io ero incapace di udire, sentire, pensare, percepire o intuire alcunché al di fuori della mia realtà fisica... anche quella molto sconfortante, badate. Era come se l’universo ci avesse scaricato in mezzo alla foresta, lasciandoci in balia dei nostri strumenti umani, senza nemmeno una scatola di fiammiferi, un GPS o una rivista settimanale.

Personalmente, ero ridotta completamente allo stato di bambino piccolo che ha fatto i capricci per un mese intero... vacillavo tra mandare a quel paese le forze in atto e tremare sotto il piumino cantilenando “Voglio la mia mamma”. Se non avevo avuto problemi di abbandono prima dell’ascensione, di sicuro li ho adesso. La mia estrema resistenza infantile a questa punizione... un mese senza scopo... faceva ridere chiunque mi vedesse, ma non è stata cooooosì divertente. Semplicemente, non riuscivo a staccarmi da me stessa... ovunque andassi, eccomi lì.

In una parola... brutale. In due parole... strafottutissimo cielo.

Fortunatamente, dopo la luna nuova di Domenica scorsa, c’è una vibrazione ben diversa che, lentamente, si sta infiltrando sul piano terreno e ci stiamo di nuovo riconnettendo, mentre ci adeguiamo al nuovo spazio che abitiamo adesso... per quanto un po’ più luminoso. Bene, sempre grassi, ma con meno ingombro emotivo.

La Disconnessione

E allora, com’è la storia?

Prima di tutto, questa volta ho dovuto invitare i pezzi grossi a sostenermi, altrimenti non avrei mai tirato fuori questo aggiornamento... quindi questo articolo è ufficialmente offerto da tre diversi sponsor: il Collettivo di Andromeda, l’Alto Consiglio Pleiadiano e la Gerarchia Spirituale.

Avevo bisogno di tutto l’aiuto possibile per dare un qualche senso all’incubo che avevo appena superato e, da quel che capisco, (se non siete stati costretti a premere il pulsante di eiezione) Novembre ci ha offerto due cose:

1) Un upgrade [1] emozionale... la perdita ulteriore dei sé creati dall’ego, in modo da poter abitare di più il nostro sé autentico e vivere direttamente dal cuore. Perdita=lutto, quindi, se avete trascorso quest’ultimo mese a piangere sul latte versato, benvenuti tra gli squilibrati ormonali. Stiamo piangendo la perdita ulteriore di aspetti superati di noi stessi (quelle cose che pensavamo saremmo stati, avremmo fatto o avuto in questa vita, ma così non è stato) che, ovviamente, possono anche provocare una momentanea crisi di identità, lasciandoci vulnerabili e senza pelle... permeabili a tutte le più basse forme di energia, con la sensazione di non avere alcuna protezione contro le forze aspre della società umana. Lentamente stiamo uscendo da un periodo molto interiore, in cui persino ricevere la posta può essere sembrata una tortura.

Questa muta della pelle comprendeva ogni cosa, dal rilascio di relazioni e responsabilità superate allo scrollarsi di dosso altre idee preconcette su chi pensavamo di essere e su come pensavamo di contribuire stando qui... e tutto quel che sta in mezzo. La riconnessione di questa intelligenza di livello superiore, basata sul cuore, esigeva un ricablaggio esteso e si è manifestata come uno stato del tipo zombie, un completo disinteresse al vivere... non tanto da avere interesse a morire, solo una travolgente indifferenza nei confronti della vita... e, naturalmente, con contorno di sofferenza fisica da smaltire.

Questo periodo di disconnessione può essere affiorato in una miriade di modi per voi, ma il sintomo più palese è che è da difficile a impossibile sentirsi bene o connessi con qualsiasi cosa in qualsiasi reame.

Alcuni effetti collaterali sono i seguenti: disinteresse per la nostra passione, il nostro scopo, potenziale, progetti, creatività, tutte quelle cose che normalmente ci danno gioia, ecc... incapacità di connetterci con la nostra guida superiore... difficoltà o fiacchezza finanziaria... mancanza del desiderio di occuparsi o nutrire il proprio corpo, di fare esercizio, di mangiare sano (persino il cibo che mangiamo sembra stanco e poco invitante)... sentirsi costantemente insoddisfatti, senza però sapere come sentirsi realizzati, può manifestarsi come una fame che non se ne va nemmeno dopo un pasto, sonno insoddisfacente, ecc.... volere/avere bisogno di stare soli e sentirsi incessantemente stanchi.

Questi periodi sono tra i più difficili da attraversare, nel viaggio di ascensione, ma la verità innegabile è che, alla fine, essi ci conducono sempre ad un luogo più elevato in cui si sta meglio. Anche quando non pensiamo di sopravvivere e ci siamo convinti assolutamente che ci siamo completamente illusi e niente di buono verrà mai dal sacrificio di uno o due decenni della nostra vita... qualche cosa di bellissimo e sorprendente salta sempre fuori... e proprio all’ultimo momento.

2) A livello fisico abbiamo subìto un MASSICCIO intervento chirurgico di ricostruzione al cervello... che in parte “filtra” ancora in Dicembre e non sarà completo fino all’inizio di Gennaio, quando troveremo il nostro nuovo equilibrio e cercheremo di dare senso alla nuova realtà alla quale ci stiamo adeguando o su cui ci stiamo concentrando. Se avete vissuto la letterale incapacità di concentrarvi o di dare un senso cognitivo alle cose (quel che io chiamo morte del cervello sinistro), o un’insolita quantità di giramenti, capogiri, vertigini, perdita di equilibrio, problemi agli occhi, bruciori, occhi che prudono e lacrimano, ottundimento e/o emicranie o mal di testa da sinusite... molto probabilmente il tutto è collegato a questo upgrade.

Questo vasto ricablaggio cerebrale si è manifestato come risultato dell’unione delle forze spirituali polarizzate nel 6° e 7° chakra (ghiandole pineale e pituitaria)... la fusione delle energie divine femminile e maschile, che sono pienamente responsabili del nostro ingresso e del nostro focus (da qui i problemi alla vista) nella coscienza galattica, attraverso la mente superiore. Gli Andromedani ci assicurano che questo periodo di ri-calibrazione è stato un evento decisamente straordinario, che completa la liberazione dalla ri-creazione karmica... il “cambio di era” percettivo universalmente annunciato.

Man mano che ci ri-orientiamo sulla nuova linea temporale e i nostri corpi fisici iniziano ad armonizzarsi con le nuove frequenze, inizieremo a vedere, sentire e sperimentare nuovi schemi dimensionali basati su di un costrutto di realtà superiore. Questi segreti, un tempo celati alla nostra vista di mortali, saranno a nostra disposizione e la nostra visione diventerà più acuta... le nostre percezioni più profonde.

In altre parole, il passaggio da Novembre a Gennaio è profondamente fisico e dà come risultato la nostra riconnessione all’unità di coscienza e all’amore divino. In effetti, mi viene detto che Novembre era principalmente un periodo di ristrutturazione biologica, che esigeva che fossimo completamente scollegati dal nostro attuale livello di coscienza, in modo da poter essere ri-orientati alla nuova linea temporale.

Non fate errori... questa recente disconnessione è stata la madre di tutte le disconnessioni. Se le vostre ruote si sono staccate come hanno fatto le mie, è semplicemente ora di metterne una serie nuova.

La Riconnessione

Dopo un periodo di disconnessione, c’è sempre un periodo di riconnessione... ma ad un livello/frequenza superiore... che è quello che stiamo assimilando adesso. Benché, tecnicamente, siamo ancora fra due mondi, i Pleiadiani mi informano che, come risultato di questa recente riconnessione, coloro che prendono parte agli sviluppi divini sulla terra, e sono con essi allineati, sperimenteranno un grande cambiamento di mente, corpo e spirito... una variazione armonizzante che ci offrirà la capacità di stabilizzarci ulteriormente nelle frequenze in aumento, di mantenere l’equilibrio nelle nostre cellule e di coesistere consapevolmente con i nostri fratelli e sorelle di lignaggio divino, come umani galattici riconnessi, nel 2011.

Come sempre c’è un periodo di adattamento (cioè di dolore) necessario per portare i nostri corpi inferiori in allineamento con il nostro sé più elevato, perché adesso stiamo vibrando ad un tasso molto più alto e le nostre cellule hanno ancora bisogno di tempo per adeguarsi. Il mese di Dicembre sarà decisamente un momento per ri-armonizzare... un intenso periodo di assimilazione del recente download, in modo da essere del tutto pronti ad esercitare i nostri doni potenziali nella nuova linea temporale. Detto questo, sta affiorando anche un periodo di attività, che ci metterà in grado di portare a termine i dettagli e di attualizzare gli obiettivi di fine anno, oltre ad alcune opportunità nuove e allineate, che potrebbero emergere, omaggio delle prossime 6 settimane di potenti forze galattiche, astrologiche e celesti.

“Siamo lieti di accogliervi a questo nuovo livello dell’esistenza umana, siamo più che felici di salutarvi qui. Ciò che siete abituati a sperimentare prima di questo cambiamento dimensionale è distante da ciò che sarete in grado di sperimentare adesso. Tenete d’occhio i grandi cambiamenti nel vostro mondo interiore ed esteriore... il macro e il micro”. Alto Consiglio Pleiadiano.

I Pleiadiani sottolineano anche che la nostra merkaba sta cambiando... i veicoli di geometria sacra, che alloggiano e trasportano la nostra coscienza, stanno aumentando rapidamente la rotazione, trasformandosi in un nuovo costrutto geometrico che sosterrà e favorirà la nostra partecipazione alla vita ascesa. Tali cambiamenti sono anche responsabili della recente distorsione di percezione profonda e dell’incapacità di concentrarci da un particolare punto di riferimento (cioè cervello caotico). Non è nulla di cui preoccuparsi, ci stiamo semplicemente sollevando, scontrandoci con un soffitto dimensionale, nel tentativo di fare breccia verso una maggiore altitudine, il che, naturalmente, può creare sentimenti di confusione, stordimento, mancanza di radicamento e vertigini.

Infine, mi stanno dicendo che, quando la riconnessione sarà completa, in molti lasceremo i nostri vecchi spiriti guida/membri delle squadre di anima che ci hanno aiutato con tanto fervore lungo il cammino... detto in modo più adeguato: stiamo diventando queste future versioni di noi stessi che, una volta, ci guidarono qui e, di conseguenza, adesso socializzeremo con molti altri che verranno avanti per lavorare con noi, su questo piano, come nuovi umani E spiriti guida/mentori e maestri delle vie più elevate. Forte.

E dopo?

“Sta arrivando una marea che si appresta a lavare via tutto ciò che non è in linea con il nuovo. Questa marea offre ad ognuno di coloro che mostrano la via la capacità completa di entrare nella coscienza di unità e di prendere parte al periodo di pianificazione e preparazione della prossima fase finale dell’ascensione planetaria”. Gerarchia Spirituale

Da quello che mi viene mostrato, Dicembre è un mese dinamico, a cominciare dal periodo retrogrado di Mercurio iniziato oggi, 10/12, che tornerà diretto il 30. Subito dopo abbiamo il 12/12... il portale galattico finale del 2010, che ci sta spingendo a completare tutte le lezioni spirituali che gli ultimi 12 mesi avevano messo insieme per noi. Abbiamo anche un solstizio MOLTO potente il 21 (quando il sole si allinea da vicino al centro galattico) e un altro famoso sandwich di eclissi... una luna piena e un’eclissi di luna totale nello stesso giorno del solstizio e un’eclissi di sole parziale il 4 Gennaio 2011. Mischiati a questo cocktail cosmico alla caffeina, ci sono alcuni importati avvenimenti celesti e astrologici che minacciano di cauterizzare il nostro passato... che ci sentiamo pronti oppure no.

In generale, questo mese sarà un altro mese di completamento. In aggiunta alle feste, c’è parecchio da compiere sia nel nostro mondo interiore che in quello esteriore e Dicembre ci dà l’opportunità di approfittare di queste energie di sostegno per i finali, se prestiamo attenzione. Il periodo di eclissi che inizia il 21/12 ci offrirà un importantissimo portale di espansione... quello che la Gerarchia Spirituale definisce come un “cunicolo che conduce dal vecchio al nuovo”. “Le energie illuminate provenienti da questo portale (eclissi) assedieranno coloro che sceglieranno di liberarsi dal vecchio e abbracceranno intenzionalmente il nuovo”.

Come per la maggior parte dei mesi, mi viene mostrata una combinazione di piccole esplosioni di movimento in avanti e di periodi più prolungati di integrazione cellulare, però questo mese c’è un messaggio forte che trapela, per coloro che scelgono di uscire dal proprio passato per mezzo del portale dell’eclissi... ci viene ricordato con entusiasmo che non saremo in grado di portare con noi, dall’altra parte, alcuna densità, perciò questo è il mese finale per rilasciare i fardelli emozionali e per impacchettare le relazioni logore.

“Man mano che vi inoltrerete nel mese di Dicembre, sarete abbracciati da ulteriori energie amorevoli, ma sarete anche chiamati a completare molti incarichi, comportamenti, relazioni e attività logori che vi hanno trattenuto. Rendetevi conto che queste prossime 6 settimane sono un regalo e vi serviranno bene se avrete la volontà, prima, di lasciar andare e poi di aprirvi completamente per ricevere. Non lo insisteremo mai abbastanza... il completamento è l’energia dominante di Dicembre, in riferimento ai vostri nuovi inizi”. Gerarchia Spirituale

So che lo ripeto spesso, ma i nostri nuovi inizi non cominceranno fino a quando ogni ultimo dettaglio personale non sarà stato completato e finalizzato e tutti gli elementi persistenti del passato non saranno messi a posto. In altri termini, non possiamo saltare nessuna fase... qualsiasi cosa abbiamo dimenticato, soppresso o ignorato, questo mese ci ritornerà come una scimmia-ragno, quindi assicuratevi di dare una bella occhiata alla vostra vita e di vedere che cosa c’è rimasto da sistemare, perché questa è una specie di ultima offerta per svuotare il nostro proverbiale calice.

Se, in qualche modo, vi sentite spinti troppo in là, è perché lo siete... saremo spinti ad un punto di rottura in quelle aree della nostra vita che non vediamo con chiarezza, zone che necessitano di un cambio di prospettiva o di una comprensione più profonda in modo da essere sconvolti. Veniamo tirati fin dove possiamo arrivare, in modo da incoraggiarci (?) a sistemare ogni singolo dettaglio rimasto, a strappare via ogni illusione/delusione che abbiamo onorato lungo il cammino, in modo da essere il più vuoti e puri possibile, prima di riempirci con il nuovo. Persino senza la nostra partecipazione, saremo praticamente costretti a risolvere e assolvere tutto, con le fucine celesti che si allineano per ripulire i nostri orologi, volevo dire le nostre lavagne.

Il mio consiglio? È sempre meglio andare di propria volontà e consapevolmente.

Queste doglie finali del 2010 continueranno a pulsare e a spingerci avanti nelle onde nuove della coscienza di unità... onde di creatività e gioia che si increspano con frequenza crescente nel 2011. Quindi, sappiate che da ora fino al periodo dell’eclissi, riceveremo questo invito finale a separarci da tutto quello che non ci serve più (pensieri, situazioni, relazioni, abitazioni, carriere limitanti... illusioni/delusioni... problemi di salute, ecc.)... perché, quando arriverà il sandwich di eclissi, saremo risucchiati e sputati via dalle forze cosmiche molto al di là del nostro controllo... setacciati e riordinati a livello vibratorio... atterreremo nella nostra nuova realtà con il compito di immaginare come accidenti funzionano le cose in questo territorio ancora sconosciuto.

“I prossimi due mesi del tempo terrestre saranno incentrati sull’amore. Il quoziente d’amore in ciascuno di voi è aumentato significativamente e, adesso che vi state trasferendo nella linea temporale dell’unità, una dimensione di unità, sarete idonei a livello vibratorio per ricevere tutte le benedizioni della grazia dell’amore”. G.S.

Eventi Fisici

Siamo cambiati rapidamente e intensamente a livello cellulare, preparando i nostri nuovi modelli umani... che sono progettati con precisione per operare nella nuova linea temporale... per lunghissimo tempo. Questi abiti dalla biologia aggiornata sosterranno più luce e parteciperanno senza grinze alla vita ascesa. Questo è molto entusiasmante, tuttavia e sfortunatamente, ciò implica anche qualche disagio fisico.

L’elenco dei sintomi è lungo e vario, come sempre, ma i sintomi più intensi, questa volta (specialmente il mese scorso) sembrano essersi manifestati nella zona testa/collo.

Come ho detto prima, le attivazioni pituitaria/pineale hanno creato parecchie vertigini/giramenti/perdita di equilibrio/problemi alla vista/bruciore, pizzicore e lacrimazione degli occhi/disorientamento e/o mal di testa da sinusite, emicranie, naso congestionato o che cola, rinorrea, incapacità di concentrarsi, spossatezza, alterazioni del sonno (insonnia/sonno profondo... svegli tutta la notte, stesi di giorno), sudori notturni, sogni strani e vividi, ecc.

Qualcuno ha avuto anche sintomi simili all’influenza, con dolori muscolari, rigidità o dolore al collo, mal di gola, mal di denti o alla bocca, orecchie tappate e tonnellate di mal di schiena (che fluttuavano tra basso/metà/parte alta... a volte tutti e tre).

Abbiamo anche vissuto un’importante attivazione del plesso solare (potere), all’inizio di Dicembre, che può aver provocato ondate momentanee di mal di stomaco e problemi digestivi, oltre ai consueti sintomi dell’apertura del cuore e del radicamento: acidità/indigestione, dolore dietro al cuore, nausea, palpitazioni e battito accelerato... dolori alla parte bassa della schiena e alle gambe, fitte acute nella zona rettale/coccigea, caviglie, gambe e piedi doloranti, depurazione intestinale (candida/eruzioni cutanee/infiammazioni) ecc.

Stiamo attraversando degli importanti e magnifici cambiamenti biologici necessari per le nostre esperienze di vita nuova, quindi è molto importante ascoltare quello che ci dice il nostro corpo... anche se è diametralmente opposto a tutto ciò che ci è stato insegnato. La voglia di proteine è molto comune durante le grandi integrazioni, così come i periodi senza appetito... oppure potreste aver bisogno di una saltuaria carica di carboidrati alle 3 di mattina, durante una di quelle botte di insonnia.

Nel dubbio, nutritevi come una donna incinta... date al vostro corpo quel che vuole/di cui ha bisogno, quando potete e non trattenetevi... anche se, e specialmente, se significa 15 ore di sonno e una bistecca per colazione.

Scrivendovi per l’ultima volta quest’anno... ci vediamo dall’altra parte di quel sandwich!

Auguro a voi e ai vostri cari un periodo festivo benedetto e abbastanza energia per sopravvivere Wink

Lauren


tratto dal sito: http://www.stazioneceleste.it/

Personalmente, posso confermare queste sensazioni e sintomi in molti di coloro che si trovano sul cammino del Risveglio.
Spero possa aiutare a trovare una centratura anche in voi, come ha aiutato noi a ritrovare l'equilibrio in questa presa di Coscienza in velocità.

Haryn-Sha
Tornare in alto Andare in basso
salvatore
Fratello di Luce
Fratello di Luce


Mi sento : Contento
Maschile Cancro Scimmia
Numero di messaggi : 59
Data di Nascita : 08.07.68
Data d'iscrizione : 26.06.10
Età : 49
Regione : piemonte

MessaggioTitolo: Re: Ri-Orientarsi sulla Nuova Linea Temporale   Gio 16 Dic 2010, 16:25

Ciao a tutti
Hai ragione Haryn-Sha ..queste sensazioni e sintomi per tutto il mere di Novembre sono state presenti anche in me..In quest'ultimo periodo mi sono sentito molto strano ... cerdevo di conoscermi ..credevo di conoscere la mia Forza i miei Limiti .. invece ..invece il mese di Novembre mi ha sballato tutto.

Lauren scrive "Era come se l’universo ci avesse scaricato in mezzo alla foresta, lasciandoci in balia dei nostri strumenti umani, senza nemmeno una scatola di fiammiferi, un GPS o una rivista settimanale". ed e 'stato proprio cosi '. Ho percepito alti stati emozionali .. in certi momenti sentivo una grande collera e pochi minuti dopo una grande gioia ..senza avere grossi motivi di causa e di effetto ... La luce che ho percepito in questo periodo era molto strana , diversa ..

In questo periodo c'e' stata anche una meditazione sulla trasformazione della Terra...e tutte le volte che pregavo o che meditavo mi salivano in mente i miei nodi Karmici ... come quando si ha qualcosa nello stomaco che non si ha degerito ..

Quando si e' in una foresta senza fiammiferi e senza cellurare .... quando si sta perdendo l'equilibrio c'e' sempre un nostro fratello una nostra sorella che ci tiene per mano e ci aiuta a riprendere l'equilibrio ed il cammino . Siamo UNO , anche con questi sintomi e queste sensazioni ..
Pensavo di essere l'unico al mondo .. a percepire queste sensazioni .. invece .. sono il riflesso di tante .. tante .. tante scintille ... partilcelle . punti di luce ..nel percorso del risveglio ..


Un Abbraccio a tutti .

Salvatore

Tornare in alto Andare in basso
Cinzia
Sorella di Luce
Sorella di Luce
avatar

Mi sento : Angelico
Femminile Bilancia Cane
Numero di messaggi : 32
Data di Nascita : 08.10.58
Data d'iscrizione : 27.06.10
Età : 58
Regione : Lazio - Roma
Occupazione/Hobby : mamma - moglie - ricercatrice della mia spiritualità
Umore Umore : Sereno variabile :-)

MessaggioTitolo: Re: Ri-Orientarsi sulla Nuova Linea Temporale   Ven 17 Dic 2010, 09:25

Ciao Salvatore, hai proprio ragione non sei l'unico a percepire queste sensazioni che sono necessarie al nostro risveglio.

Aspettiamo fiduciosi, siamo scintille che quando ci ritroveremo alla fine del cammino ci abbraceremo in una unica Luce.
Ciao di nuovo e grazie anche a te di questa condivisione, è vero siamo UNO.

Cinzia
sunny
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Ri-Orientarsi sulla Nuova Linea Temporale   

Tornare in alto Andare in basso
 
Ri-Orientarsi sulla Nuova Linea Temporale
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Depilazione ---> Ceretta
» CONSIDERAZIONI SULLA NUOVA DEFINIZIONE DI PRODUTTORE DI RIFIUTI E SULLE CONSEGUENZE OPERATIVE
» La Nuova Guida del Supplente 2010-2011, di Libero Tassella
» Dubbi amletici sulla panna
» Chiarimenti dell'Albo Gestori sulla figura dell'intermediario

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Scintille di Risveglio :: MESSAGGI STELLARI - CANALIZZAZIONI- SALUSA - KRYON - CONOSCENZE E TESTIMONIANZE - SOGNI - PORTALI DI LUCE :: MESSAGGI STELLARI-
Andare verso: